Jump to content
MV News
  • Nuova grafica
  • Con l'ultimo aggiornamento abbiamo installato un tema che permette agli utenti di selezionare la palette di colori preferita. Basta cliccare sul pennello nella barra utente in alto e si potrà in piena autonomia cambiare il colore dell'header e delle barre del forum.


  • Member Statistics

    • Total Members
      2,156
    • Most Online
      206

    Newest Member
    jamesnotti
    Joined
    •   
    Chatbox
    Load More
    You don't have permission to chat.
  • Who's Online (See full list)

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      3.3k
    • Total Posts
      38.1k
  • Latest Registered Members

Un mondo green, le mie personali idee


xericos
 Share

Recommended Posts

Moderator

Allora bel video, ma mi chiedo e, vi chiedo di fare una riflessione, perchè in italia si usa più l'auto che altri mezzi? A parte che probabilmente ora ci sarà un ribaltone per via dei costi, preferendo bici, monopattini e scooter, ma tornando alla domanda perchè?
L'ho già scritto, mi pare in italia i mezzi alternativi sono pochi, mal messi e, soprattutto non coprono tutto il territorio, mi spiego meglio:
Parigi ha ben 14 linee metropolitane, 308 stazioni per un totale coperto di ben 226,9 km, coprono tutto il territorio, linee di superficie valide con bus, che manca poco ti portano fin dentro casa.
Francoforte è composta da 9 linee, copre ben 64,9 chilometri, tram di superficie per la precisione, ma insieme alla fitta flotta di bus e taxi, è ben coperta.
Vienna ha 9 linee metropolitane, per un totale di 109 stazioni e 78,5 km coperti.
Amsterdam ha 5 linee, 39 stazioni, 42,7 km coperti.
Shangai ha il primato di copertura più grande con i suoi 588 km, 14 linee e 364 stazioni.
Milano ha 4 linee, una quinta in costruzione dal 2008 e, che dovrebbe essere aperta a novembre di quest'anno, copre 96,8 chilometri e ci sono 136 stazioni, più o meno
Roma 2 linee metropolitane, di cui una terza ancora in completamento iniziata nel 2007 e, purtroppo non si sa la fine del progetto, ci sono in totale 59,4 chilometri di copertura e 73 stazioni.
Napoli 2 stazioni, copre 20.3 chilometri e 23 stazioni
Già con questo elenco si capisce che siamo molto indietro, ci sono poi molte linee ferrovie e autobus di linea che sopperiscono, per esempio Roma ha un trenino e molte linee cotral, che aiutano un po' le persone che non vivono in città.
Ma di certo i mezzi pubblici sono insufficienti, con orari allucinanti, a fine turno il conducente mette il suo bus fuori servizio, non terminando di fatto la corsa, ma ti fa scendere e rientra in deposito, questo almeno a Roma. 
Molte zone non sono proprio coperte, costringendoti a lunghe camminate per poter rientrare, che gli autobus sono stracolmi e puzzolenti, con personaggi non sempre piacevoli, ne alla vista ne dal profumo che emettono, i carri macello forse potrebbero essere migliori.
Io quando lavoravo a largo preneste, ho provato per un mese ad andare a lavoro con i mezzi, visto che quel mese facevo solo i turni fino alle 22, peccato che l'ultima settimana, come ormai prassi negli ultimi 10 anni, la metro chiude alle 21, già questo diventa un problema, dovrebbe essere un servizio attivo 24 ore, ma va bene, prendi il bus, che però impiega quasi due ore per arrivare alla mia fermata, ma per arrivare alla metro, ero costretto a farmi 4 chilometri a piedi, visto che il bus non arrivava mai e, facevo prima a piedi che aspettare, poi altri 2 chilometri per arrivare al lavoro, alla fine ci ho rinunciato e, sono tornato ad usare la macchina. 
Questo discorso è che nessuna città italiana ha mai fatto nulla per invogliare l'uso di mezzi alternativi, forse Bologna, con le sue bici da sempre, oggi cerchiamo di usare il monopattino, ma non per fare l'ultimo miglio ma tutti i chilometri necessari per arrivare al lavoro, creando disaggi e, pericoli vari, visto il comportamenti ben sopra le righe di molti.
Il giorno che ci saranno valide alternative, sarò il primo a non usare più l'auto, già con il car sharing, ne avevo limitato l'uso, arrivando a fare i famosi 4 chilometri in auto e, poi prendendo il bus, ma grazie ai soliti cazzoni, che nel quartiere danneggiano le auto, rubano i pezzi, sono state eliminate.
Quindi non si sono alternative veramente valide oggi all'uso dell'automobile
 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, xericos dice:

.....
Parigi ha ben 14 linee metropolitane, 308 stazioni per un totale coperto di ben 226,9 km, coprono tutto il territorio, linee di superficie valide con bus, che manca poco ti portano fin dentro casa.
Francoforte è composta da 9 linee, copre ben 64,9 chilometri, tram di superficie per la precisione, ma insieme alla fitta flotta di bus e taxi, è ben coperta.
Vienna ha 9 linee metropolitane, per un totale di 109 stazioni e 78,5 km coperti.
Amsterdam ha 5 linee, 39 stazioni, 42,7 km coperti.
Shangai ha il primato di copertura più grande con i suoi 588 km, 14 linee e 364 stazioni.
Milano ha 4 linee, una quinta in costruzione dal 2008 e, che dovrebbe essere aperta a novembre di quest'anno, copre 96,8 chilometri e ci sono 136 stazioni, più o meno
Roma 2 linee metropolitane, di cui una terza ancora in completamento iniziata nel 2007 e, purtroppo non si sa la fine del progetto, ci sono in totale 59,4 chilometri di copertura e 73 stazioni.
Napoli 2 stazioni, copre 20.3 chilometri e 23 stazioni
  

..... dove tra le altre cose  ci sono più borseggiatori e animali a vario titolo, che passeggeri. ....

....Ed è altresì vero che su molti dei mezzi pubblici ,una volta che entri e ti siedi, appena scendi ci vuole come minimo l'antitetanica! ....

Al prezzo (spesso anche caro) della corsa ci sono spese di lavanderia  (e se vogliamo parlare seriamente non è una battuta)   ne  ma quanto mi costa prendere il mezzo pubblico? Fermo restando che il motivo principale per cui li uso poco è proprio per non avere a che fare in alcun modo con certi elementi.    

In una società normale non avrei nessuna remora ,ma guardiamo bene cosa hanno messo in piedi o comunque   han permesso  in questa bella nazione: una volta che obiettivamente la abbiamo analizzata o forse meglio realizzata,converrete con me che almeno nelle grandi metropoli prendere il mezzo pubblico è addirittura rischioso. Ci credo che  alcuni vogliono prendere la propria auto. E si che ci credo,io tra questi.

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...

"Le quindici major mondiali del lattiero-caseario e della carne inquinano come tutti i Paesi dell’Ue, o poco meno" 

http://www.qualeformaggio.it/scienza-e-cultura/24689-liatp-ai-governi-intervenite-sulle-industrie-di-latte-e-carne-prima-che-sia-tardi/ 

 

 

bovini-da-carne.jpg

Link to comment
Share on other sites

Moderator

Che l'allevamento intensivo crei inquinamento è risaputo.
Per poter ottenere un impatto ridotto, penso che si debba tornare indietro almeno di un secolo, quando le auto erano poche, non c'era possibilità di comprare merce al di fuori della propria regione, se non con viaggi che ti permettevano di portarti a casa il liquore o il prodotto alternativo, niente più camion con prodotti della grande distribuzione come amazon e supermercati, ma comprando al negozietto in fondo alla via, forse in questa maniera potremmo realmente abbattere l'inquinamento e, riottenere prodotti di qualità

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Il 23/11/2022 at 14:20, xericos dice:

Per poter ottenere un impatto ridotto, penso che si debba tornare indietro almeno di un secolo

indubbiamente, una aspettativa media di vita più che raddoppiata in cent'anni impatta drammaticamente sul Pianeta Azzurro 

https://www.geopop.it/in-quali-stati-si-vive-piu-a-lungo-dove-si-muore-prima-ecco-la-speranza-di-vita-nel-mondo/#:~:text=Partiamo subito da un dato,passati a 72%2C6 anni.  

dall'altro ieri siamo 8 miliardi, fatti più in là please    :Lol_5::banana:

Link to comment
Share on other sites

Mah, io non uso i mezzi pubblici se non sono per me convenienti in termini di servizio (da intendere capillarità, qualità, orari, etc...) Non ho davvero restrizioni in merito.

Ho usato treni, metropolitane, bus in diverse città europee, americane, medio orientali, asiatiche, etc... senza problemi in quanto mezzi più veloci e sicuri dei taxi; in Italia ho usato solo i trasporti di Milano, Genova, Roma, Napoli e Palermo; e mi sono sembrati nella norma; anzi in qualche caso con piacevoli sorprese. In diverse realtà, se riesci ad essere informato, e il servizio proposto va bene, per me è ok. Io preferisco Milano-Roma via treno e non via aereo...per intenterci.

Non siamo messi male in generale, ma...purtroppo vicino a casa mia lo siamo. :( 

Linea Tirano-Milano Centrale; linea che potrei, se volessi, utilizzare spesso.

UN INCUBO

Treni fatiscenti, sovraffollati, sporchi, in cronico ritardo, senza informazioni, brutti, tariffe complicatissime, biglietti non compatibili con Trenitalia... con totem-biglietterie diverse. Una volta non era così, il tutto era gestito da FS-trenitalia e potevi comprarti un biglietto Monza Firenze senza diventare matto!

Mio figlio se dovesse andare a scuola con i mezzi dovrebbe avere 2 abbonamenti diversi per gli autobus xche sono di due società diverse pur coprendo lo stesso territorio: costa meno fare diversamente. 

Amministratori fate qualcosa...comprare nuovi treni e fare infrastrutture migliori sarebbe fantastico, ma anche solo lavorare sull'uniformare le tariffe e rendere più semplice la fruizione dei mezzi sarebbe, con poca spesa, un grande passo in avanti.

 

 

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

×
×
  • Create New...