Jump to content
MV News
  • Nuova grafica
  • Con l'ultimo aggiornamento abbiamo installato un tema che permette agli utenti di selezionare la palette di colori preferita. Basta cliccare sul pennello nella barra utente in alto e si potrà in piena autonomia cambiare il colore dell'header e delle barre del forum.


  • Member Statistics

    • Total Members
      2,191
    • Most Online
      609

    Newest Member
    eziobp
    Joined
    •   
    Chatbox
    Load More
    You don't have permission to chat.
  • Who's Online (See full list)

    There are no registered users currently online

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      3.4k
    • Total Posts
      38.8k
  • Latest Registered Members

Kit 188cc malossi? vespa et4 125


Marco90vr
 Share

Recommended Posts

5 ore fa, Docmi dice:

Hai provato a rimettere lo scarico originale? Perché magari è quel GPR che ti rovina la Vespa. 

Sai che ogni giorno che passa iniziò a temerlo anche io….  Magari dopo le ferie provo a rimontare l’originale per vedere se ci sono o meno differenze

Link to comment
Share on other sites

30 minuti fa, Dario9 dice:

Io come variatore ho il multivar della malossi e quindi i rulli sono 20x17.  In questo momento ho montato gli 8,5gr dr pulley come rulli. Quindi i 19 che hai tu sono piccoli purtroppo.

Forse sono un po troppo leggeri per il malossi, motivo per cui non hai guadagnato in allungo. 

Se ragioniamo di logica, il variatore originale va bene con 8,5gr mentre il malossi se non sbaglio, per il 125 ha di serie i 9,5gr. Per cui la taratura ottimale, con il Malossi dovrebbe essere 9gr con scarico gpr (considerando che svuota ai bassi) e 9,5gr con originale. Questo se vuoi allungo. 

Purtroppo non avendo mai provato il variatore malossi, posso solo ragionare in linea teorica. 

Al momento, con la mia configurazione, se parliamo di rulli originali, la taratura ideale è 10gr. Potevo stare forse un pelo più leggero, ma non più pesante. Con i Dr.Pulley da 9,5gr a mio avviso è troppo leggero su utilizzo in pianura, mentre 10, ma volendo anche 10,5gr sembrano perfetti e sicuramente, quando farà meno caldo andrà ancora meglio. 

Detto questo, proverei in primis a rimettere lo scarico originale, lasciando il Malossi e giusto per prova 

il variatore originale con i Dr.Pulley che hai già. In teoria, anche se sono 1mm più larghi dovrebbero funzionare. Puoi sempre fare una prova... Prendi il variatore originale, ci metti dentro un rullo malossi e vedi come sta. Se non noti impedimenti nello scorrimento, dovuti al mm in più, puoi sempre fare una prova reale. 

Link to comment
Share on other sites

La differenza di misura tra pista di scorrimento e rullo è di circa 1/10 di mm, il rullo da 20mm mon entrerà mai in una pista per rulli da 19mm e l'inverso (rullo da 19mm in pista da 20mm) è una cosa sconsigliatissima: il rullo lavorerebbe di traverso con usure anomale dello stesso, problemi di scorrimento, e non ultimo rovinerebbe le piste di scorrimento andando a scavare le pareti. 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Ottima precisazione... In effetti ho consigliato una prova a mano, proprio perché avevo anch'io qualche dubbio a riguardo, considerando che già a occhio, non c'è margine. 

Però magari si scopre che il malossi, usa rulli 19x17, così come piaggio, per quanto dichiari un peso di 8,7gr, i suoi rulli originali sono da 8,5gr. :D

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

O forse intendevi la misura del diametro... In questo caso il rischio è che il rullo più piccolo non in posizione di chiusura del variatore non venga "premuto" tra piattello e pista anche qui creando sbattimenti e possibili usure anomale. Per il rullo con diametro maggiore messo in variatore per rulli più piccoli invece si ha una posizione di chiusura non completa, avendo quindi un rapporto di partenza un po' più lungo e un rapporto finale anch'esso più lungo, sempre che il limite non lo dia il contatto tra contenitore pesi e piattello fisso tra cui scorre la cinghia. 

Link to comment
Share on other sites

Mi cogli impreparato... Ammetto che al momento non so quale delle due misure corrisponda al diametro o allo spessore o larghezza (la distanza all'interno della pista). 

Intendevo, la distanza all'interno della pista, motivo per cui, se non c'è margine non ci entra e se il margine non è sufficiente, anche muovendolo a mano si dovrebbe notare una sorta di impedimento, considerando che, per lo meno con gli slider, inclinando il variatore a mano, gli stessi si spostano per gravità senza nessun impedimento. 

Detto questo, ne approfitto per segnalare una differenza notata tra i tech pulley e i Dr Pulley. Facendo un test di questo tipo, il movimento dei tech Pulley è estremamente preciso, al contrario i dr Pulley non rientrano perfettamente in posizione... 

Link to comment
Share on other sites

13 ore fa, Docmi dice:

Forse sono un po troppo leggeri per il malossi, motivo per cui non hai guadagnato in allungo. 

Se ragioniamo di logica, il variatore originale va bene con 8,5gr mentre il malossi se non sbaglio, per il 125 ha di serie i 9,5gr. Per cui la taratura ottimale, con il Malossi dovrebbe essere 9gr con scarico gpr (considerando che svuota ai bassi) e 9,5gr con originale. Questo se vuoi allungo. 

Purtroppo non avendo mai provato il variatore malossi, posso solo ragionare in linea teorica. 

Al momento, con la mia configurazione, se parliamo di rulli originali, la taratura ideale è 10gr. Potevo stare forse un pelo più leggero, ma non più pesante. Con i Dr.Pulley da 9,5gr a mio avviso è troppo leggero su utilizzo in pianura, mentre 10, ma volendo anche 10,5gr sembrano perfetti e sicuramente, quando farà meno caldo andrà ancora meglio. 

Detto questo, proverei in primis a rimettere lo scarico originale, lasciando il Malossi e giusto per prova 

il variatore originale con i Dr.Pulley che hai già. In teoria, anche se sono 1mm più larghi dovrebbero funzionare. Puoi sempre fare una prova... Prendi il variatore originale, ci metti dentro un rullo malossi e vedi come sta. Se non noti impedimenti nello scorrimento, dovuti al mm in più, puoi sempre fare una prova reale. 

Si ti confermo che ha come rulli i 9,5gr di serie il malossi. Quindi temo che con i miei 8,5gr dr pulley non devo aver fatto una grande scelta.  Magari compro i tech pulley 9,5 e li provo. 
 

Link to comment
Share on other sites

Considera che modificare il peso dei rulli di 1gr, significa modificare in modo netto il comportamento della trasmissione. In pratica, se decidi di andar più pesante di 1gr, significa che allo stato attuale, il tuo motore, in fase di accelerazione e ripresa è talmente alto di giri da non riuscire a scaricarli alla ruota. 

Detto questo, è inutile montare dei rulli pesanti, quando il motore di base, non ha una potenza adeguata. 

Con lo scarico GPR, e i 9,5gr potresti correre il rischio di perdere troppo in ripresa. Purtroppo, montiamo componenti che rendono molto difficile, se non impossibile, valutare un confronto. 

Poi se decidi di togliere scarico e variatore, sai già cosa devi acquistare senza correre rischi. 

Altra considerazione. Non ci sono riscontri sull'utilizzo dei techpulley su variatore più spinto, di conseguenza è un mondo tutto da scoprire... L'unica cosa che posso dirti, anche se non con certezza assoluta, è che i techPulley rispetto ai Dr.Pulley, tendono a far frullare di più il motore in fase di accelerazione e ripresa. 

Un esempio: Se con i Dr. Pulley nello 0-80km/h a manetta, la Vespa viaggia a 6500giri, con i TechPulley sei a 7.000giri. Nel mio caso, questi 500giri extra, su strade in discesa, piane o leggermente in salita, non si traducevano in potenza alla ruota, per cui erano sostanzialmente inutili e facevano frullare troppo il motore. Se hai letto la discussione sui techpulley, mi sono sempre lamentato del fatto che il motore frullasse troppo, tanto che non sfruttavo quasi mai tutto l'acceleratore in fase di accelerazione e stavo sempre fra i 2/4 e 3/4 di gas e l'ultimo step mi serviva solo per raggiungere la velocità massima. Dopo un anno di utilizzo e dopo aver testato i Dr.Pulley, posso dire che questi 500 giri extra, che inizialmente mi sembravano inutili e fastidiosi, fanno la differenza nelle salite impegnative e quando in questo periodo, la trasmissione si scalda. Al lato pratico, fanno si che il piccolo leader, "tiri" in ogni condizione e elementi come parabrezza alto e vento contrario, influiscano meno sulla velocità massima. Altra differenza è la risposta all'acceleratore, totalmente differente rispetto ai classici rulli. Con 1/4 e 2/4 di gas, si ottengono già ottime prestazioni. I Dr.Pulley, al contrario si comportano come gli originali, dove a 1/4 sei praticamente fermo e le prestazioni migliori si raggiungono utilizzando i 3/4-4/4 dell'acceleratore... Al momento è tutto relativamente teorico, perché non ho mai avuto modo di confrontarli sullo stesso motore, ma è sicuramente una prova che prima o poi farò. 

Ps: Le uniche similitudini che al momento riscontro sono sulla taratura ideale, perché a prescindere dal motore, mi trovo meglio con lo stesso peso degli originali. Sul 125 8,5gr e con kit Malossi e Primari Polini 10gr. La taratura con rulli originali fatta con il kit malossi, deriva dagli utenti di modernvespa.com 

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, Docmi dice:

Considera che modificare il peso dei rulli di 1gr, significa modificare in modo netto il comportamento della trasmissione. In pratica, se decidi di andar più pesante di 1gr, significa che allo stato attuale, il tuo motore, in fase di accelerazione e ripresa è talmente alto di giri da non riuscire a scaricarli alla ruota. 

Detto questo, è inutile montare dei rulli pesanti, quando il motore di base, non ha una potenza adeguata. 

Con lo scarico GPR, e i 9,5gr potresti correre il rischio di perdere troppo in ripresa. Purtroppo, montiamo componenti che rendono molto difficile, se non impossibile, valutare un confronto. 

Poi se decidi di togliere scarico e variatore, sai già cosa devi acquistare senza correre rischi. 

Altra considerazione. Non ci sono riscontri sull'utilizzo dei techpulley su variatore più spinto, di conseguenza è un mondo tutto da scoprire... L'unica cosa che posso dirti, anche se non con certezza assoluta, è che i techPulley rispetto ai Dr.Pulley, tendono a far frullare di più il motore in fase di accelerazione e ripresa. 

Un esempio: Se con i Dr. Pulley nello 0-80km/h a manetta, la Vespa viaggia a 6500giri, con i TechPulley sei a 7.000giri. Nel mio caso, questi 500giri extra, su strade in discesa, piane o leggermente in salita, non si traducevano in potenza alla ruota, per cui erano sostanzialmente inutili e facevano frullare troppo il motore. Se hai letto la discussione sui techpulley, mi sono sempre lamentato del fatto che il motore frullasse troppo, tanto che non sfruttavo quasi mai tutto l'acceleratore in fase di accelerazione e stavo sempre fra i 2/4 e 3/4 di gas e l'ultimo step mi serviva solo per raggiungere la velocità massima. Dopo un anno di utilizzo e dopo aver testato i Dr.Pulley, posso dire che questi 500 giri extra, che inizialmente mi sembravano inutili e fastidiosi, fanno la differenza nelle salite impegnative e quando in questo periodo, la trasmissione si scalda. Al lato pratico, fanno si che il piccolo leader, "tiri" in ogni condizione e elementi come parabrezza alto e vento contrario, influiscano meno sulla velocità massima. Altra differenza è la risposta all'acceleratore, totalmente differente rispetto ai classici rulli. Con 1/4 e 2/4 di gas, si ottengono già ottime prestazioni. I Dr.Pulley, al contrario si comportano come gli originali, dove a 1/4 sei praticamente fermo e le prestazioni migliori si raggiungono utilizzando i 3/4-4/4 dell'acceleratore... Al momento è tutto relativamente teorico, perché non ho mai avuto modo di confrontarli sullo stesso motore, ma è sicuramente una prova che prima o poi farò. 

Ps: Le uniche similitudini che al momento riscontro sono sulla taratura ideale, perché a prescindere dal motore, mi trovo meglio con lo stesso peso degli originali. Sul 125 8,5gr e con kit Malossi e Primari Polini 10gr. La taratura con rulli originali fatta con il kit malossi, deriva dagli utenti di modernvespa.com 

Docmi mi sono perso….. 😄 …. Allora avendo il variatore malossi multivar che techpulley secondo te dovrei montare? Tenendo presente che se devo scegliere preferisco accelerazione che velocità. 
 

Link to comment
Share on other sites

17 minuti fa, Dario9 dice:

Docmi mi sono perso….. 😄 …. Allora avendo il variatore malossi multivar che techpulley secondo te dovrei montare? Tenendo presente che se devo scegliere preferisco accelerazione che velocità. 
 

Ti capisco e per certi versi è il motivo per cui sconsiglio il kit malossi. Perché di conseguenza, va adeguata la carburazione, la trasmissione e i rapporti e ciò comporta tutta una serie di test e costi non indifferenti. 

Il fatto è che dovrei almeno vedere e sentire, come va la tua Vespa al momento. Ovviamente provarla sarebbe l'ideale, ma dato che non è possibile, probabilmente un video del tachimetro sullo 0-100, compreso di audio, per sentire come gira il motore attualmente, potrebbe aiutare e non poco. 

Inoltre in che condizioni raggiungi i 96km/h? Contro vento, vento a favore, strada piana, discesa salita? 

Che differenze hai notato con il passaggio dai 9,5gr malossi agli 8,5 dr pulley? 

Link to comment
Share on other sites

54 minuti fa, Dario9 dice:

Possibilmente vorrei tenerla la gpr…..

Il problema è proprio questo. Lo scarico che da quanto dici togli accelerazione e ripresa e ti costringe ad alleggerire i rulli, per cui ammesso che i TechPulley diano quel qualcosa in più, non è detto che siano in grado di sopperire alla perdita dovuto allo scarico. 

Per cui se preferisci accelerazione, teoricamente 9gr dovrebbe essere la taratura ideale, e sempre teoricamente avresti solo un leggero aumento della velocità massima, mantenendo le stesse prestazioni generali. A prescindere o meno che tra i dr pulley e i techPulley ci siano delle differenze, le stesse saranno comunque minime e non è detto che valgano la spesa. 

Link to comment
Share on other sites

Adesso, Docmi dice:

Il problema è proprio questo. Lo scarico che da quanto dici togli accelerazione e ripresa e ti costringe ad alleggerire i rulli, per cui ammesso che i TechPulley diano quel qualcosa in più, non è detto che siano in grado di sopperire alla perdita dovuto allo scarico. Questo se scegli lo stesso peso dei Malossi. 

Per cui se preferisci accelerazione, teoricamente 9gr dovrebbe essere la taratura ideale, e sempre teoricamente avresti solo un leggero aumento della velocità massima, mantenendo le stesse prestazioni generali. A prescindere o meno che tra i dr pulley e i techPulley ci siano delle differenze, le stesse saranno comunque minime e non è detto che valgano la spesa. 

 

Link to comment
Share on other sites

17 ore fa, Docmi dice:

Ti capisco e per certi versi è il motivo per cui sconsiglio il kit malossi. Perché di conseguenza, va adeguata la carburazione, la trasmissione e i rapporti e ciò comporta tutta una serie di test e costi non indifferenti. 

Il fatto è che dovrei almeno vedere e sentire, come va la tua Vespa al momento. Ovviamente provarla sarebbe l'ideale, ma dato che non è possibile, probabilmente un video del tachimetro sullo 0-100, compreso di audio, per sentire come gira il motore attualmente, potrebbe aiutare e non poco. 

Inoltre in che condizioni raggiungi i 96km/h? Contro vento, vento a favore, strada piana, discesa salita? 

Che differenze hai notato con il passaggio dai 9,5gr malossi agli 8,5 dr pulley? 

I 96kmh li raggiungo in piano in condizioni di tempo normale.  Appena riesco, oggi purtroppo sono via, faccio un video. Così da cercare, per quanto possibile, di farti capire come gira il motore.  Hai usato il termine “frulla” in un paio di post e vorrei capire se e’ lo stesso rumore che sento io da quando ho montato la gpr e che onestamente prima non sentivo…. Ieri ho fatto un giretto con mia moglie di 120km e devo dire che in due non ha avuto nessun problema. Aveva una buona accelerazione e la velocità massima toccata è stata di 87kmh. 

Link to comment
Share on other sites

Con frulla, intendo che sale troppo di giri in accelerazione. 
Con tutti i soldi e il tempo spesi, la mia Vespa non fa nessun rumore strano. L’unica seccatura è una leggera vibrazione all’anteriore (frecce, catene sterzo, parafango) tra i 20-30jm/h che con il gt Malossi si è amplificata parecchio e che non riesco proprio ad eliminare. 
Lo 0-80 km/h serve per capire i tempi di accelerazione. In condizioni ottimali non dovresti superare i 14 secondi. Il resto, per capire come riprende, se ci sono ritardi importanti, e in base a quanti giri prendere, dovrei capire se sei lèggerò, pesante o giusto e magari se c’è un po’ di margine. 
L’ideale, sarebbe avere un contagiri, ma se anche fosse non avendo dati della mia con il gt originale non saprei come aiutarti. 
Ho sempre fatto tutto ad orecchio e sensazione, più che altro perché la Vespa deve andare come piace a me. 
ps: Non me ne vogliano gli esperti, sono consapevole che la trasmissione non si tara con un video del tachimetro. 

Link to comment
Share on other sites

  • 2 months later...

il mio et4 150 raggiunge i 105 km/h sempre e senza sforzi , e ha una bella forza, con riprese corpose, ma è stato modificato nel variatore e volano.

ma non so che cosa abbiano montato io l'ho comprato cosi. ha 16.000 km e modifica appena fatta.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

×
×
  • Create New...