Jump to content

Ricorda ogni tanto di cliccare su uno dei banner sparsi nel forum , con questa semplice operazione che ruba solo qualche attimo del tuo tempo puoi dare un contributo alla crescita di Modernvespa. 
Grazie mille :ciao:

MV News
  • Collaboratori
  • Siamo alla ricerca di nuovi collaboratori per la moderazione di alcune sezioni del forum, se hai voglia di partecipare in maniera attiva e diventare parte integrante della struttura di Modernvespa CONTATTACI e, se ritenuto idoneo, potrai far parte dello Staff.


  • Member Statistics

    • Total Members
      781
    • Most Online
      729

    Newest Member
    matteomori
    Joined
    •   
    Chatbox
    Load More
    You don't have permission to chat.
  • Who's Online (See full list)

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      1,361
    • Total Posts
      13,283
  • Latest Registered Members

xericos

MANUTENZIONE - Vespa 250 GTS sostituzione olio motore

Recommended Posts

Moderator

In questo video si vede la procedure per il cambio dell'olio, il ragazzo che fa il video è sordomuto, ma il video è proprio per questo molto chiaro.

 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Moderator

Un paio di domande da scarso maneggiatire di cose meccaniche:
Ma è proprio necessario avere addirittura un compressore per cambiare l'olio?
Ma poi, se è il caso, non ci pensa il meccanico a cambiare olio e/o filtro al momento opportuno?
Aumentare la frequenza di questi interventi è davvero utile?
Grazie
Pino


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

L 'attrezzo è una pompa per estrarre l'olio (non un compressore). Se ti piace il fai da te .. dal meccanico non ci vai :-)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Moderator

Immaginavo!
Io sono un vespista non meccanico
Mi piace andarci, non maneggiarla...
Mi sa che in un forum di vespisti appassionati forse sono un po'anomalo!!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Moderator

Ciao guarda il cambio d'olio è una cosa talmente facile, lui usa la pompa solo per fare prima, ma si occupa comunque di scolarlo, volendo lo si può fare senza pompa, basta che sotto al dado che vai a svitare ci metti una bacinella, l'olio usato poi lo metti nelle bottiglie svuotate e porti all'isola ecologica per il suo smaltimento. Anche io preferisco usare il meccanico, ma per cose così banali sinceramente si può risparmiare qualche eurino e. soprattutto, cosa non da poco, sei sicuro che l'olio sia stato cambiato. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Moderator

Come pompa, se non si vuole comprare quella elettrica, esiste quella manuale

$_57.JPG?set_id=880000500F

Che ha un costo tra le 12 e le 30 euro, cercate su google e ne vengono vari modelli.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Moderator

Grazie!
Mi rimane comunque il dubbio sulla frequenza dei cambi
Conosco gente che cambia olio e filtro almeno ogni anno, anche se non percorre i chilometri previsti
Vale davvero la pena?
O è una mania...?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Moderator

E del liquido del radiatore?
Ti torna che non va cambiato?
Ma solo rabboccato, se serve??
Grazie
Pino


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Moderator

Allora l'olio motore va cambiato negli intervalli previsti dal libretto, che se non sbaglio sono ogni 10.000 km, ora non ho il libretto sotto mano, ed è importante cambiarlo per la durata del motore. Mentre il liquido radiatore va cambiato di solito ogni due anni, perchè nel tempo perde le sue caratteristiche. Al limite rabboccato, anche se non dovrebbe servire.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Moderator

Quella del liquido radiatore mi sconcerta!

Avrei già dovuto cambiarla 3 volte !!

Ma giuro che il meccanico l'anno scorso mi aveva detto che non va cambiato!

Ma hai qualche dritta su come fare ...? Se è una cosa semplice il rischio non vale il costo del liquido !!

Grazie !

Pino

Share this post


Link to post
Share on other sites
Moderator

Guarda sulla Gts non l'ho mai fatto, non dovrebbe essere complesso, in internet ci sono delle guide, ma non specifiche del nostro mezzo , se trovo qualche cosa pubblico

Share this post


Link to post
Share on other sites
Moderator

Stasera mi studio il manuale
Mal che vada con una pompa da 4 soldi lo aspiro
... ma se non ricordo male non parla della periodicità del cambio del liquido radiatore
Saluti!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Moderator

Ho controllato il libretto e in effetti dice che il liquido del radiatore va sostituito ogni 2 anni?
Vai a fidarti dei meccanici!
Penso di aspirarlo
Sapete se è fattibile con una pompa manuale?
Anche perché il libretto non dice come fare (dice di andare dal meccanico ... buono quello!!!)


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Moderator

Pino guarda qua 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

I liquidi di raffreddamento hanno lo scopo di

- Proteggere dal congelamento (è la caratteristica che meno interessa al Vespista ....... ma poi vedremo perchè comunque un basso punto di congelamento è importante...)

- Proteggere dalla corrosione (è la caratteristica a mio avviso più importante in quanto allunga la vita della pompa dell'acqua, del radiatore e dell'intero impianto di raffreddamento (quindi minori costi di riparazione e maggiore vita della nostra Vespa). I liquidi di raffreddamento devono essere sostituiti perchè gli inibitori anti-corrosione con il tempo decadono e perdono efficacia)

- Proteggere dall'ebollizione (personalmente lo considero di secondo piano in quanto considero l'impianto ben dimensionato e difficilmente le temperature salgono troppo (almeno con il mio stile di guida).

Tutti i moderni liquidi sono esenti da nitriti, ammine  e fosfati (considerati estremamente dannosi per l'ambiente) e composti da glicole-etilenico.

Esistono liquidi che offrono solo protezione da corrosione ed ebollizione (ad esempio Motul Mocool) ma hanno utilizzo specialistico (motori elaborati) e sono molto più cari dei comuni liquidi antigelo  che  si dividono in 3 categorie:

- Liquidi tradizionali : di colore blu o verde-blu hanno durata di 2 anni e sono consigliati da Piaggio per la Vespa 125-200 Granturismo ( Motore L.E.A.D.E.R. ) - Non può essere miscelato con formulazioni diffferenti - Compatibile con motori in ghisa - Sono commercializzati sia da diluire (ad esempio Paraflu 11) che pronti all'uso (ad esempio Paraflu 11 FE)

- Liquidi OAT . di colore rosso ha una durata di 5 anni (Long Life) è utitizzato sulle Vespa con motore Quasar (nome commerciale Paraflu UP o ENI Antifreeze Bike S) - Non può essere miscelato con formulazioni diffferenti - Specifico per motori I.E. in alluminio, Sono commercializzati sia da diluire che pronti all'uso.

- Liquidi Hybrid di colore blu (o giallo) hanno durata di 3-4 anni e sono consigliati in sostituzione di liquidi tradizionali (nome commerciale Eni Antifreeze Bike P) - è miscelabile con liquidi tradizionali e OAT - Compatibile con motori in ghisa e alluminio. Sono commercializzati sia da diluire che pronti all'uso.

Le regole principali da seguire sono:

1) NON mischiare colori differenti e mantenere la tipologia prescritta dal costruttore:

  • ROSSO =  OAT (Long Life)
  • VERDE o BLU-VERDE = liquido tradizionale o Hybrid.

2) NON esiste alcuna differenza tra liquidi ad uso automobilistico e motociclistico (ad esempio il  Selenia Paraflu UP viene usato su tutte le auto FCA dal 2006 ... l'equivalente per moto Selenia Moto Rider costa solo di più ma è identico !!! (vedere scheda tecnica)

3) La migliore protezione contro la corrosione si ha utilizzando una diluizione  tra il 40 ed il 50% di glicole etilenico . Anche se questa concentrazione porta ad una protezione dal gelo "siberiana" (-38° -40°) ricordatevi che avrete la migliore protezione dalla corrosione e dall'ebollizione (risulta pertanto la diluizione consigliata da Piaggio).

4) Se non acquistate un prodotto "pronto all'uso" potete prepararlo diluendo il prodotto concentrato con acqua demineralizzata o con acqua potabile "dolce" (seguire le indicazioni del produttore in quanto alcuni tipi possono richiedere solo acqua demineralizzata). Con un litro di prodotto concentrato potete preparare la quantità richiesta dalla Vespa alla concentrazione ideale ( circa 2,15 litri).

5) Se usate un liquido diluito con protezione -20° accorciate i periodi di sostituzione in quanto offre una minore protezione dalla corrosione (che rimane comunque accettabile)

6) L'impianto della GT 125-200 è autospurgante mentre per gli altri modelli occorre effettuare lo spurgo dell'impianto tramite apposita vite sulla testata.

7) Per l'operazione fai da te il costo complessivo non supera i 10 euro (liquido concentrato OAT o Hybrid + Acqua demineralizzata + Fascetta stringitubo in acciaio inox da 25-40 mm .... e siamo tranquilli per 4 o 5 anni.

8) Controllate periodicamente a freddo il livello del liquido.

9) Buona norma sarebbe fare un lavaggio dell'impianto facendo circolare solo acqua, poi svuotare e mettere il liquido alla diluizione corretta. Non servono liquidi di "flush" se il liquido non è particolarmente deteriorato (cambio di colore o torbido, tracce di ruggine). Nella prima sostituzione occorre far "saltare" la fascetta stringitubo originale e sostituirla con una con serraggio a vite (preferibilmente in acciaio inox) che potrà essere mantenuta nelle sostituzioni successive.

10) Non conta la marca ma scegliete un prodotto affidabile e di qualità (per fare alcuni nomi Motul, LiquiMoly Arexons oltre agli ENI-Paraflu raccomandati da Piaggio ) in un autoricambi che ha prezzi inferiori ad un negozio specializzato in moto/scooter).

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 hours ago, Pino said:

Personalmente ti sconsiglio l'aspirazione dell'olio. Il metodo corretto è quello di farlo scolare (a caldo) dal tappo di scarico come in effetti fa nella seconda parte del video (dove correttamente scola l'olio e pulisce il filtro a rete) ..... bastava usare una bacinella più grande dall'inizio !( circa 1,5 litri.) Come si vede nel video l'asprirazione non riesce a svuotare completamente la coppa dell'olio  ... ed è questo il motivo per cui sconsiglio questa prassi sia sulla Vespa che nelle auto.

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti ieri in occorrenza dei 50.000km della mia vespa ho cambiato olio motore (kg. 1.300) filtro olio, filtro aria e candela. Ho speso 38,50€ di ricambi (2kg olio Bardal 5/40w, filtro aria, filtro olio e candela) mano d'opera mia, banco sollevamento moto del mio amico gommista. Togliere la candela è l'unico lavoro davvero brigoso per il resto tutto liscio come l'olio!!

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao a tutti! senti Tony51 il tuo intervento mi ha fatto venire voglia di fare il "tagliando" alla mia vespa appena comprata usata (usatissima purtroppo).

l'olio che hai usato te andrà bene anche per la mia 125 Lx del 2005 con carburatore e solo 2V?

ultima domanda: non ho il libretto manutenzione.. ogni quanti km dovrei cambiarlo?

e ogni quanto c'è altra manutenzione da fare? 🙄

scusate le molte domande.. 🤷‍♂️ ora mi cheto ! 🤣

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate, sto per organizzarmi per il cambio olio e candela e avrei bisogno di 2 o 3 precisazioni: quando tolgo il coprifiltro dell'olio che chiave mi serve? A vederlo sembra che serva un cacciavite a testa piatta enorme. Il filtro olio poi esce e non c'è bisogno della cinghia come sulle auto, vero? Per quanto riguarda la candela, in cosa consiste la difficoltà, poco spazio per lavorarci?

Ciao a tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites
Moderator

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anch'io mi trovo bene con la chiave indicata da Calli con la sola accortezza di trovare un tipo con la chiusura molto stretta in quanto i comuni filtri a cartuccia per uso automobilistico/moto  sono generalmente per un diametro maggiore di quello della Vespa. Io ho dovuto accorciare il nastro metallico di un paio di centrimetri mentre Pino ne ha acquistato uno (se non erro da LeroyMerlin) che è andato bene sin da subito; altri ci inseriscono un cuneo in gomma o legno  per aumentarne lo spessore.

Chiavi a catena o con cinghia in cuoio non vanno bene !

Il filtro è a cartuccia in metallo e non esiste un coprifiltro. Ricordati di lubrificare la guarnizione dopo il montaggio.filtro.jpg.f8296908a632be7d5286e1ebc090561c.jpg

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Moderator

Confermo!

Utilizzato anche quest’anno anche per l’auto di mia figlia e funziona perfettamente

Il nastro metallico è ruvido e non scivola

Pino

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cambio olio e filtro sempre meglio scaricarlo non aspirato...io uso il metodo cavalletto laterale (per non sporcare il cavalletto centrale , e più spazio per agire) e freno bloccato perché non si muova la Vespa...chiave a bicchiere da 24 e pinza a pappagallo per levare il filtro vecchio, se si rovina non importa ...tanto da buttare .scaricarlo dal tappo si ha la possibilità di.pulire filtro pompa olio .

Screenshot_2017-03-27-22-04-30-1.png

Screenshot_2017-05-31-18-17-56-2.png

Screenshot_2017-05-31-22-03-53.png

Screenshot_2017-05-31-22-04-03.png

Screenshot_2017-05-31-22-04-14.png

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per cambio liquido...FARE ATTENZIONE A NON BLOCCARE LO SFIATO TROPPO , NON È UN BULLONE ....SI ROMPE IL COPERCHIO E PERDE .

IMG_20190516_152945.png

IMG_20190516_153732.png

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...