Jump to content

Ricorda ogni tanto di cliccare su uno dei banner sparsi nel forum , con questa semplice operazione che ruba solo qualche attimo del tuo tempo puoi dare un contributo alla crescita di Modernvespa. 
Grazie mille :ciao:

MV News
  • Collaboratori
  • Siamo alla ricerca di nuovi collaboratori per la moderazione di alcune sezioni del forum, se hai voglia di partecipare in maniera attiva e diventare parte integrante della struttura di Modernvespa CONTATTACI e, se ritenuto idoneo, potrai far parte dello Staff.


  • Member Statistics

    • Total Members
      1,006
    • Most Online
      1,139

    Newest Member
    Tommy
    Joined
    •   
    Chatbox
    Load More
    You don't have permission to chat.
  • Who's Online (See full list)

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      1,687
    • Total Posts
      17,345
  • Latest Registered Members

UGO

Nuova Vespa 300 gts hpe trillo fastidioso

Recommended Posts

Posto qui nella sezione meccanica il mio problema tecnico, dove mi sembra che sia più corretto inserirlo. 

Come già esposto,   l' interrogativo  riguarda un rumore , tipo un trillo, udibile appena da fermo, di più in movimento , che aumenta la frequenza con la velocità, che si attenua notevolmente alla chiusura del gas,  proveniente sembra dal carter di sinistra. Non è la coppiglia del mozzo (Walker). E' molto fastidioso vista la silenziosità del motore , e mi era capitato di ritrovarmelo anche dopo l'ultimo tagliando completo (cinghia, rulli, pattini ecc.) nella 250 . Il mio meccanico Piaggio, a cui affido la Vespa,  dice di non sentire niente, così come non sentiva niente nella 250. Mi sembra però un atteggiamento sulla difensiva, per non essere chiamato in causa e/o risparmiarsi questioni con la Piaggio sull'esecuzione di lavori in garanzia.

Grazie dei suggerimenti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Walker. Quindi anche se è tutto nuovo può succedere ? Qual è il rimedio ? Grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, UGO dice:

Grazie Walker. Quindi anche se è tutto nuovo può succedere ? Qual è il rimedio ? Grazie.

Se ce un rimedio , non credo , è cambiare rulli e / o variatore! Di che anno è...PS il meccanico non può giustamente prendere iniziative se da Piaggio non ce autorizzazione o indicazioni di come fare , soprattutto se non è riconosciuto come anomalia...perché anche ci fosse soluzione in garanzia piaggio non lo pagherebbe, già sono lunghi a pagare le cose riconosciute ! 😕 !! Di che anno è , suppongo 2019!?

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'ho ritirata una settimana fa. ora ha 150 km,  ma il rumore l'ha sempre fatto. Il meccanico dice di non sentire niente! Al tagliando 1.000 km se non interviene chiamo Piaggio. Per me è un difetto .  

Share this post


Link to post
Share on other sites
Moderator

Potrebbe essere anche il bullone della campana lenta, comunque se te lo senti contatta piaggio e chiedi la verifica di un perito, se anche lui non sente nulla allora la porterai da un tuo meccanico, che con pezzi originali, così non decade la garanzia, verificherà la cosa, oppure prima di tutto questo cambia meccanico piaggio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non sentendo il "rumore" , vado a ipotesi...Se quello che penso e detto, non è niente ...fai fare dal meccanico un ticket segnalazione a Piaggio del problema, di modo che un domani non possono dire ...ma non aveva detto niente. Se un domani il "rumore" aumenta , interverranno in garanzia ..ma andando potrebbe pure sparire !! 🙂

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche io avevo il classico trillo carter SX (mi sembra di aver letto che in tanti lo hanno segnalato) il mio si manifestava dai 60 ai 90 kmh ca. poi sembrava che sparisse o comunque si attenuasse.

E' stato eliminato sostituendo i rulli con i Malossi leggermente piu' leggeri (13 g anziché da 13,8 come gli originali). Lavoro eseguito a 3000 km perché ero stufo di sentirlo.

Questa modifica ha anche migliorato il discorso dell'innesto frizione in quanto il tutto si innesta ad un regime leggermente piu' alto o meglio ad un regime motore secondo me piu' ottimale in quanto ritengo che i rulli da 13,8 siano un po' troppo pesanti. Anche lo sbattimento cinghia sul rullo centrale è diminuito di molto in quanto tutto "gira" meglio + rotondo.

Con l'occasione sempre (a 3000 km) ho fatto rettificare anche la campana in quanto so per certo che tutte le campane stampate piaggio non sono perfettamente concentriche al centesimo.

Al cambio cinghia e massette (che io ho sempre effettuo anche con la precedente a 8000 km ca)  provero' la Polini ricavata dal pieno così come in walker consiglia a tutti

Specifico che io ho un GTS del 2017 - so che la campana della HPE è stata modificata ma comunque non è ricavata dal pieno. Mi sembra che è solo un filo piu' robusta quindi meno soggetta a piccole deformazioni o a risonanze.

Ciao a tutti

 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non avevo letto un passo precedente dei post.

Come ho già scritto in alcuni precedenti io ho la fortuna di essere assistito da una concessionaria Piaggio dove ci lavorano persone competenti ma soprattutto appassionate.

Effettivamente il motore precedente all'HPE (cioè il mio) ha problemi di rumorosità della trasmissione (tintinnii - sbattimento cinghia sul rullo centrale, ferodi frizione duretti, ecc ).

In piaggio (almeno nelle altre concessionarie) dicono che è tutto normale ma nella concessionaria dove vado io sanno da dove vengono i problemi. Certo è che non possono risolverli con il materiale originale.

Cioè se rimonti gli stessi rulli, la stessa campana senza fargli nulla, le stesse massette senza lavorarle, ecc il problema si ripresenta.

Bisogna appunto fare lavorazioni ai componenti o sostituire qualche cosa con marche migliori e soprattutto fare una meticolosa messa a punto di tutto il sistema.

Ciao

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, CLA300 dice:

 

Effettivamente il motore precedente all'HPE (cioè il mio) ha problemi di rumorosità della trasmissione (tintinnii - sbattimento cinghia sul rullo centrale, ferodi frizione duretti, ecc ).

 

Bisogna appunto fare lavorazioni ai componenti o sostituire qualche cosa con marche migliori e soprattutto fare una meticolosa messa a punto di tutto il sistema.

  ho fatto rettificare anche la campana in quanto so per certo che tutte le campane stampate piaggio non sono perfettamente concentriche al centesimo.

Sarò io che la penso diversamente ma per me è allucinante,inaccettabile anche.

Cioè questa trafila,questa pratica non la sa risolvere Piaggio prima ancora di far uscire nuovi veicoli dal deposito?

Posso capire i primi tempi,ma qui si parla di problematiche antiche quasi quanto il mondo.

Mi pare di capire che Piaggio i soldini li vuole ma non interviene.

(Perchè immagino chissà quante segnalazioni ,negli anni , ha già ricevuto!.........)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sabb e in tanti del forum; avete ragione.

Ma per quanto riguarda i gruppi di trasmissione, Piaggio non è l'unica ad avere problemi (forse in parte risolti con l'HPE ma da quello che leggo…..)

Se ne hai voglia leggi qualche volta anche i forum dei Burgman, degli Honda, degli Xmax ecc . Piu' o meno hanno tutti gli stessi problemi.

Bisogna rendersi conto che a volte il problema stà nella soluzione tecnica adottata - cioè le trasmissioni centrifughe a secco.

I problemi di strappo, muggito ecc. li ho avuti anche io ma me li sono anche risolti. Vedere anche mio precedente post in questa discussione

Ti faccio anche un altro esempio. Ogni 1000 km ca o anche meno io soffio con aria compressa il gruppo frizione levando il coperchietto in plastica sul carter (non piu' di 3 minuti)

Non ti dico cosa esce dal foro inferiore di uscita aria calda del carter…... Però tenendo sempre tutto abbastanza pulito la mia trasmissione non strappa. 

Altra cosa è quella di tenere sempre pulito il filtro aria in ingresso alla trasmissione al fine di avere sempre il maggior raffreddamento possibile.

Anche in questa spugnetta si accumula tantissimo sporco (quindi non passa tutta l'aria per cui è stato pensato) Ovviamente il tutto si scalda un po di piu' se è intasato

Capisco che è una menata però è anche inevitabile che non ci sia polvere ferrosa su una campana a secco (che la costruisca Piaggio o un'altra marca)  

Ammetto che io uso la Vespa per turismo e diletto, e non come mezzo quotidiano per lavoro, quindi è tutto piu' facile tenere meglio le cose.

Ciao a tutti

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ti ho letto Cla300,va bene, il tuo discorso è sensato.

Purtuttavia mi piacerebbe una moto dove non deve essere una regola che la campana (la trasmissione o il variatore) fa rumore .

adesso non per ribattere lo stesso chiodo ma io ho avuto una vespa,per anni dove gli ho cambiato solo la candela e la cruciera ,dove questa non era manco imputabile a me e neanche alla vespa ma ai vichinghi che non hanno rispetto per il cambio,per cui si ruppe.

Leggo inoltre gente che ha lo scooter da anni,mai cambiato niente.

Vedete: non è solo il costo (e non che sia poco) ma è il fatto di rimanere in emzzo ad una strada che mi fa innervosire.

Al 2019 (e lo vorrei dire " a tutti") : SIETE IN GRADO oppure no di creare uno scooter ,dove se trattato bene ,ci devo solo mettere il carburante, farci la manutenzione e basta?

Saluti a tutti ;

Share this post


Link to post
Share on other sites
Moderator

Sabbb, nel 2019 purtroppo nessuno è più capace di fare un mezzo che sia sufficiente mettere benzina.
Ti spiego il mio punto di vista e sarò purtroppo lungo:

Quando cominciarono a fare le lampadine, le stesse erano in grado di durare per sempre, ma ovviamente ai produttori questa cosa non andava bene, perchè, ovviamente, quando in tutte le case ci sarebbe stato il passaggio dalla candela alla lampadina questa non sarebbe più servita, le fabbriche avrebbero chiuso. 

Lampadina centenaria di Livermore, ancora oggi accesa.
800px-Livermore_Centennial_Light_Bulb.jpg

Andiamo avanti, molte cose degli anni passati, erano facilmente riparabili, bastava comprare il ricambio, ma questo non era conveniente e, di fatto, si incominciò a far si che se uno doveva cambiare che so, il motorino di avviamento doveva ricomprarlo nuovo e non era più sufficiente cambiare spazzole o altri componenti.
Frigoriferi Fiat, che duravano anni, lavatrici che duravano vent'anni, si potrebbe portare ad esempio il detto le cose di prima duravano di più, ed era vero, erano fatte per durare, oggi purtroppo la politica è quella di far si che le cose durino il periodo della garanzia, si chiama obsolescenza programmata, ossia la strategia per far si che un prodotto lavori fuori alcuni parametri e, di fatto, porti a definire esattamente il ciclo vitale e la sua durata, lampadine si devono accendere circa 1000 volte, una lavatrice deve durare 3 anni poi si rompe e così via, questo viene applicato ovviamente anche ai mezzi a motore, dove il loro ciclo di vita deve essere di 3 o 4 anni, e se durano di più, ci penserà ovviamente la scadenza della normativa euro, che è nata sia per problemi ambientali, ma soprattutto per dare nuova linfa alle case produttrici in sofferenza.

Il mio maggiolone con solo 46 anni di vita, ancora in grado di darmi grandi emozioni

L'immagine può contenere: auto e spazio all'aperto

Nessuna auto che ho posseduto è riuscita lontanamente ad arrivare a tale traguardo, ma sono state vendute molto prima

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Concordo con Xericos. Purtroppo ha ragione; le cose stanno proprio così

Per Sabbb. Solo un consiglio. Quando ti dicono che per anni non hanno fatto nulla al proprio scooter…..verifica anche lo scooter che hanno cioè in che stato è.....

Leggo che c'è gente in giro che non si accorge di avere le gomme sgonfie e lo deve leggere in un forum, gente che dice di avere vuoti di carburazione ma poi si comprende che sono anni che non controlla il sistema di alimentazione, il filtro dell'aria o non cambia la candela, gente che non sa controllare lo stato dei freni e scrive che la vespa "stranamente" non frena….

Sicuramente molte di queste persone sono quelle che dicono che negli anni non hanno mai dovuto fare nulla al proprio scooter…...e dicono la verità nel senso che non lo hanno fatto perché non sanno cosa bisogna fare.

Il Nostro Forum lo seguo da molto (e ho imparato molto) anche se non è da tanto che mi sono presentato. Ho però avuto modo di comprendere che siamo divisi fondamentalmente in due "categorie" (perdonatemi il termine non voglio assolutamente catalogare nessuno) 

Quelli appassionati e competenti; cioè che sanno dove sono seduti cioè come funziona una un mezzo meccanico e quelli che pensano che un mezzo sia un qualche cosa che si deve accendere e funzionare sempre. Ma non è così.

Buona giornata a tutti

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...