Jump to content

Ricorda ogni tanto di cliccare su uno dei banner sparsi nel forum , con questa semplice operazione che ruba solo qualche attimo del tuo tempo puoi dare un contributo alla crescita di Modernvespa. 
Grazie mille :ciao:

MV News
  • Collaboratori
  • Siamo alla ricerca di nuovi collaboratori per la moderazione di alcune sezioni del forum, se hai voglia di partecipare in maniera attiva e diventare parte integrante della struttura di Modernvespa CONTATTACI e, se ritenuto idoneo, potrai far parte dello Staff.


  • Member Statistics

    • Total Members
      721
    • Most Online
      729

    Newest Member
    HenryBraxton
    Joined
    •   
    Chatbox
    Load More
    You don't have permission to chat.
  • Who's Online (See full list)

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      1,207
    • Total Posts
      11,679
  • Latest Registered Members

Pino

L'asfalto del futuro?

Recommended Posts

Moderator

Ciao a tutti!

Chissà che che magari il supplizio del fondo sconnesso si possa risolvere!

Leggetevi questo articolo di DUERUOTE, dove però non parlano di un particolare che sarebbe interessante: il prezzo!

ciao

Pino

L'asfalto del futuro? È a base di grafene

L'azienda bergamasca Iterchimica (in collaborazione con Directa Plus) brevetta un supermodificante capace di migliorare l'asfalto. Ecco come sono andati i test sul campo

Aumento della vita utile, incremento della resistenza al passaggio dei veicoli e alla deformazione, riduzione della traccia lasciata dagli pneumatici: questi i risultati del primo test al mondo di strada realizzata con un supermodificante al grafene. Tale tecnologia è stata messa a punto dall’azienda bergamasca Iterchimica, in collaborazione con Directa Plus, produttore e fornitore di prodotti a base grafenica quotato all’AIM di Londra.

La sperimentazione ha riguardato il rifacimento dei due strati più superficiali di una sezione lunga un chilometro della strada Provinciale Ardeatina a Roma. Dallo scorso novembre le performance del manto stradale sono state costantemente monitorate da Iterchimica in collaborazione con un laboratorio indipendente.

 

Il confronto con l’asfalto

Mettendo a confronto il Gipave con un asfalto tradizionale, i risultati si sono dimostrati eccellenti: il miglioramento di resistenza alla fatica è risultato superiore al 250%; i test meccanici hanno dimostrato un aumento della forza di resistenza al passaggio dei veicoli (trazione indiretta) del 35%; il modulo di rigidezza è stato misurato a diverse temperature mostrando un miglioramento del 46% a 40⁰C; i valori di ormaiamento (traccia lasciata dagli pneumatici) sono risultati inferiori del 35% a 60⁰C.

A seguito del successo della prova effettuata, Iterchimica e Directa Plus stanno valutando di replicare l’esperimento sia in altre zone d’Italia sia all’estero, nello specifico in Regno Unito, Stati Uniti e Oman.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...