Jump to content
MV News
  • Collaboratori
  • Siamo alla ricerca di nuovi collaboratori per la moderazione di alcune sezioni del forum, se hai voglia di partecipare in maniera attiva e diventare parte integrante della struttura di Modernvespa CONTATTACI e, se ritenuto idoneo, potrai far parte dello Staff.

UGO

Members
  • Content Count

    71
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    4

UGO last won the day on May 1

UGO had the most liked content!

Community Reputation

17 Good

About UGO

  • Rank
    Advanced Member

Informazioni personali

  • Località
    cusano milanino
  • Vespa posseduta
    GTS 300 HPE VERDE RELAX
  • Occupazione
    impiegato

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Io adotto già tutte le precauzioni citate. La mia sensazione è che i due gusci non vanno ad incontrarsi con precisione e devo spingere il superiore nel punto della serratura per chiudere . Se fosse un prodotto di qualità direi che è voluto per evitare accidentalmente la chiusura . Qualità peggiorata e impoverita rispetto al precedente con catarifrangenti.
  2. Ciao a tutti, allego due foto per chiedere a chi ha il bauletto grande per GTS, se si presenta chiuso come il mio (leggera fessura). Inoltre, lasciando andare il guscio superiore, questo va a chiudere il bauletto o bisogna accompagnarlo verso la serratura? Grazie a tutti.
  3. I cinesi vanno nello spazio e quindi è fuor di dubbio che conoscano la tecnologia più sofisticata. I cinesi comprano marchi famosi per far fruttare i loro capitali. Le pinze freni Hengtong (soprannominate merdtong ) montate sulla 250 ho dovuto cambiarle tre volte in pochi anni (una in garanzia) perchè le spine (viti) si incollavano al corpo pinza e non si svitavano più . Le viti non erano un ricambio e quindi bisognava cambiare tutta la pinza (che comprendeva le pastiglie) . Tremavo a ogni cambio pastiglie. Poi hanno cominciato a vendere solo le spine. Concludendo : c' è qualcuno che pensa che la Piaggio passi dal made in Italy al made in China per migliorare la componentistica ?
  4. Secondo voi quelle rondelle di sicurezza si possono togliere smontando le aste ?
  5. Mi risulta che i cerchioni non erano più Grimeca come sulla 200 gt ma cinesi , così come le pinze freni Hengtong. Queste le parti più evidenti .
  6. La Vespa è nata nel 1946 per motorizzare le famiglie italiane che non potevano permettersi un' auto. Nel corso degli anni le esigenze sono cambiate ed è cambiata anche la Vespa , mantenendo fede però ai principi iniziali: un mezzo economico , nel costo iniziale e nella manutenzione, robusto e versatile per ogni esigenza . Questo le ha consentito di stare sul mercato per decenni, diventando un' icona , per tecnica e stile. A un certo punto la Piaggio ha deciso di mettere a frutto questa icona, considerandola una cedola da staccare per incassare profitti , magari da reinvestire per sostenere altri veicoli Piaggio. Questo punto può essere considerato la nascita della gts250 ie, cominciando a contenere tante parti non più Made in Italy . Da lì in poi la Vespa si è allontanata dai principi iniziali , per avvicinarsi di più a essere un mezzo per qualche persona con disponibilità economiche , un pò esibizionista , per un utilizzo che si avvicina molto a una moto cafè racer da esibire la domenica al bar. Di questo passo farà la fine della Lambretta.
  7. Quanto meno conviene portarla da un gommista specializzato in moto. Il mio concessionario è attrezzato anche per cambio gomme, che in genere faccio coincidere con altri lavori (tagliandi o pastiglie ecc) . Anche se la gomma o le pastiglie non sono al limite risparmio la manod'opera per doppio smontaggio nel breve periodo.
  8. Si , non sembra critica la cosa, però bisogna stare attenti una volta smontato che gli occhielli non si girino , se no bisogna fare diversi tentativi. comunque tutto ok. Saluti
  9. ok tolto solo il parabrezza, rapidamente si toglie, è una menata infilarlo nuovamente. Mi confermate che gli occhielli in cui si infilano le aste hanno un alto e un basso , come se il foro di entrata fosse diverso rispetto al foro di uscita ? Avevo avuto questa impressione anche altre volte in passato con altri parabrezza originali, non so se è chiaro. Grazie
  10. Ciao a tutti , domanda: qualcuno a provato a smontare il parabrezza originale dalla HPE ? Svitando i soliti dadoni non si sembra più possibile sfilare i perni !!?? bisogna smontare le viti sulle aste che tengono il plexiglass ? Sempre più complicazioni !! Grazie
  11. è come dici tu, solo un rabbocco , io mi esprimo impropriamente.
  12. si certamente ma l' olio penso possa rimanere lo stesso. Ciao
  13. Ciao Tapass, la mia è di ottobre 2019. Purtroppo non riesco ancora ad appassionarmi a questa Vespa come era stato per la 250. E' troppo l'incazzatura per come la Piaggio sta sfruttando e speculando sul marchio (per come ha spogliato la 300 rispetto alla 250) . Inoltre la mia ha ancora il problema non risolto di quel trillo di cui ho già scritto sul forum . Sono ancora alle prese con lettere a Piaggio e contatti col mio meccanico perchè loro non riescono a capire di che si tratta. Mi sono procurato in questi giorni uno stetoscopio da motore (tipo quelli medici ma con una astina lunga) e ho auscultato il motore . Il rumore sembra provenire dalla zona pompa olio e sua catena . Glielo ho scritto alla Piaggio , vediamo cosa mi dicono. Non vorrei fondere come Xericos. Una cosa che non digerisco è il consumo, notevole rispetto alla 250 , sommato al serbatoio più piccolo da 8 litri circa rispetto a 9,5 circa della 250 , sono sempre dal benzinaio. Prima facevo 28/litro agevolmente ora mai più di 25 /litro . Prima facevo oltre 200 km col pieno in tranquillità, ora 170 ! Non ricordo se sei tu dello zona di Milano, comunque mi farebbe piacere incontrare qualcuno con hpe per confrontarsi . Grazie, a presto
×
×
  • Create New...