Jump to content
MV News
  • Collaboratori
  • Siamo alla ricerca di nuovi collaboratori per la moderazione di alcune sezioni del forum, se hai voglia di partecipare in maniera attiva e diventare parte integrante della struttura di Modernvespa CONTATTACI e, se ritenuto idoneo, potrai far parte dello Staff.

Tony65

Members
  • Content Count

    322
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    9

Tony65 last won the day on September 22

Tony65 had the most liked content!

Community Reputation

62 Excellent

About Tony65

Informazioni personali

  • Località
    Genova
  • Vespa posseduta
    GTS 250 i.e.

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Ma non avevi tolto l'ammortizzatore YSS sostituendolo con uno originale?
  2. Sì, possibile. O meglio: una volta raggiunto il degrado, le prestazioni degli ammortizzatori rimangono uguali. Se li sostituisci senti comunque la differenza: minima se rimetti gli originali, più marcata con aftermarket (Carbone, YSS, Bitubo etc...). Per l'uso che ne faccio io - parere personale eh -, quelli originali vanno benone anche da scarichi. Al posteriore ho gli YSS che mi aiutano un po' quando vado con il passeggero, all'anteriore un "volgarissimo" RMS, che perlomeno non mi fa staccare la dentiera a ogni buco. Ho visto dei filmati su Youtube di test di GTS (la seigiorni e le nuove) dove i collaudatori strisciano furiosamente il cavalletto, eppure la configurazione è assolutamente originale. Questo significa che se vuoi divertirti, e hai "manico", lo puoi fare anche con la Vespa originale (io non ho mai strisciato il cavalletto eh, nemmeno con gli YSS).
  3. Io ho YSS posteriori, all'anteriore avevo pure YSS ma l'ho sostituito con un originale, perché è veramente rigido. Nelle buche ti spacca le braccia. Vero è che la guida diventa un po' più precisa, ma al prezzo di una riduzione notevole del confort. Anche io avevo provato la regolazione minimo precarico, però mi dava un effetto "rimbalzo" poco piacevole.
  4. Bella, complimenti. Ma non trovi un po' troppo rigidi i Bitubo?
  5. Il parabrezza estivo che montavi prima non è originale Piaggio, corretto? Infatti vedo dalle foto la vite che si avvita alla bussola interna. Per sfilare questa dannata bussola, spruzza del WD40 dentro il foro, poi avvita la vite in modo da agganciare la bussola che fa espandere il tassello e....tira, tira, tira. Se il tassello non esce, prendi una chiave aperta piuttosto grande (tipo da 17), inforca la testa della vite e con qualche martellata vedrai che si sfila. Purtroppo l'utilizzo di tasselli metallici a espansione è diffuso nei prodotti non originali Piaggio (che infatti hanno un tassello gommoso a espansione).
  6. Sì, spruzza nella fessura e aziona il tasto diverse volte.
  7. Dai una spruzzata di WD40 al tasto rosso, e azionalo diverse volte, potrebbe essere quella la causa. La batteria come sta?
  8. Inquinamento ambientale = penale, non si scappa. Che poi non si finisce in galera per aver tolto il catalizzatore, ma "ti sfido a essere coinvolto in questioni che abbiano a che fare con il penale" (detto da un mio amico avvocato penalista).
  9. Grazie Teo. Quindi mi pare di capire che il vantaggio della batteria al litio è che mantiene la carica in maniera più efficace. Questo può essere un plus se utilizzi il mezzo saltuariamente - come fai tu con moto da pista -; se invece usi la Vespa tutti i giorni, il problema del mantenimento della carica si azzera. Quindi mi pare di capire che una 14Ah sarebbe la scelta migliore; credo che le dimensioni maggiori non siano un problema, se entra nel vano ok (non mi vengono in mente adattamenti possibili).
  10. Ciao a tutti, è giunto il momento di sostituire la batteria alla mia GTS250 - oramai ha quasi 3 anni, le prestazioni iniziano a calare e non vorrei cedesse all'improvviso -. Scorrendo le varie proposte per 12V 12A, ho visto che oltre alle "tradizionali" Yuasa senza manutenzione, vengono proposte quelle al litio, che però costano decisamente di più. Cosa ne pensate? Qualcuno ha esperienza con batterie alternative alle Yuasa?
  11. Vero, hanno dei prezzi insensati, come tutti i ricambi originali. Però mi permetto anche io un OT: mesi fa avevo rotto l'attacco del retrovisore destro, così ne ho acquistato uno "di concorrenza" (pagato comunque 25 Euro). E' praticamente uguale esteticamente, a parte una piccola differenza nell'attacco filettato. Ebbene, dopo 4 mesi lo stelo è completamente aggredito da punti di ruggine. Lo specchio sinistro, che è ancora il suo originale, dopo 15 anni non ha il minimo segno di usura: cromatura un po' opacizzata ma nulla che non si possa risolvere con una pasta lucidante. Così anche il parabrezza Malossi: le aste sono totalmente arrugginite, mentre quelle del parabrezza originale avevano un po' di ossido.
  12. Domanda: per sostituire la batteria si scollega prima il negativo e poi il positivo? Per il collegamento invece è al contrario, ossia prima il positivo e dopo il negativo. Corretto?
  13. Ecco, la batteria, non ci avevo pensato! In effetti è un po' deboluccia, dovrei sostituirla. Magari è lei la causa; in ogni caso io rifornisco quasi sempre con BluSuper, quindi a livello di pulizia dovrebbe essere ok. Grazie, provo con la batteria.
  14. E' una 250 prima serie. Avvio a freddo, rimane un po' accelerata come quando si attiva lo starter, e così rimane anche dopo un po' di km. Spengo, riavvio e rimane accelerata. Magari dopo un giorno si ristabilisce tutto e gira con un minimo perfetto.
  15. Grazie Walker! Senti, ogni tanto all'avviamento a freddo la Vespa rimane accelerata: può essere lo starter che non si disattiva? Il cavetto è ok, l'ho controllato, la camma del corpo farfallato arriva correttamente a battuta.
×
×
  • Create New...