Jump to content

Ricorda ogni tanto di cliccare su uno dei banner sparsi nel forum , con questa semplice operazione che ruba solo qualche attimo del tuo tempo puoi dare un contributo alla crescita di Modernvespa. 
Grazie mille :ciao:

MV News
  • Collaboratori
  • Siamo alla ricerca di nuovi collaboratori per la moderazione di alcune sezioni del forum, se hai voglia di partecipare in maniera attiva e diventare parte integrante della struttura di Modernvespa CONTATTACI e, se ritenuto idoneo, potrai far parte dello Staff.

Tristano

Members
  • Content Count

    486
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    22

Everything posted by Tristano

  1. Anche l'avvocato in famiglia lo devi pagare..
  2. Non c i sono avvertenze particolari, in fase di stipula del contratto inserisci le informazioni veritiere e vivi felice. Per il resto sono assicurazioni come tutte le altre, finchè il sinistro è roba di poco conto pagano senza troppi problemi, se invece il danno diventa importante fanno di tutto per pagare meno possibile. Per questo è importante stipulare la tutela legale, se c'è da andare per avvocati almeno pagano loro. Io non la escluderei...
  3. No, la classe di merito è legata al singolo contratto assicurativo. Quindi almeno in teoria non dovrebbero considerare sinistri fatti con mezzi diversi da quello assicurato. Ma nulla vieta alle assicurazioni di fare controlli incrociati sull'intestatario per controllare la sua sinistrosità globale, in fin dei conti loro hanno accesso a tutto il database e un controllo del genere è molto semplice da fare. Insomma, non potrebbero farlo ma probabilmente lo fanno e non c'è modo di dimostrarlo.
  4. Allora è per forza un problema del gruppo frizione, prova a smontarlo e controllare le parti interne, soprattutto le molle e i perni di fissaggio dei ferodi.
  5. Ganci per casco. Sembrano una cavolata ma sono davvero utili...
  6. Consiglio anch'io Genialloyd, rinnovata a maggio con un costo quasi dimezzato rispetto alla mia vecchia assicurazione tradizionale nonostante le coperture migliori. In passato l'avevo esclusa perchè non era sospendibile, ma adesso ha l'opzione di sospensione Io ho fatto la sola RCA con massimali massimi (non si sa mai e la differenza di costo è minima), copertura conducente e assistenza stradale e nonostante la classe 12 ho pagato solo 214 euro. Tenendo conto che mi dura due anni (perchè in inverno sospendo) non mi sembra male. Prima pagavo quasi 400 euro per coperture più basse.
  7. Comunque è strano, dalla foto tutti i componenti sembrano in ottimo stato, anche io penso che tutto originale è meglio ma comunque la cinghia e il multivar Malossi sono componenti di qualità e non dovrebbero dare slittamenti tali da non far muovere la Vespa. E' stata montata la molla frizione bianca data in dotazione con il Multivar? Visto che i ferodi frizione e la campana sono in ottimo stato potrebbe essere un problema alla molla frizione o ad una delle mollette delle ganasce.
  8. Qualche residuo metallico ci sta, il filtro c'è apposta per quello, però nel tuo caso mi sembrano davvero tanti e pure di dimensioni non trascurabili. Non so se sia normale però almeno nella mia GTS 250 non ho mai trovato così tanti residui e dire che l'olio lo cambio ogni 10000 km. Però può essere che essenso la tua GTS abbastanza recente stia ancora "spurgando" i residui di lavorazione anche se comunque dovrebbero essere stati eliminati con il tagliando dei 1000 km.
  9. Mi sa proprio che seguirò il tuo consiglio e tra 3000 km quando smonterò in carter per il cambio rulli monto un gruppo frizione nuovo ed originale. Il gruppo puleggia che monto ora ha 35000 km, forse non è alla frutta ma a questo punto preferisco cambiare il tutto.
  10. La frizione Malossi costa uno sproposito, 120 euro la sola frizione oppure 130 euro in kit con la campana (che però io già possiedo). La frizione della Polini costa meno, sui 60 euro si trova (+ 10 euro per una nuova molla di contrasto) , quindi il dubbio che ho adesso è tra comprare la sola frizione Polini o il gruppo puleggia originale completo. La spesa è simile nei due casi e in entrambi i casi riutilizzerei la campana alleggerita Polini che già monto adesso.
  11. Presa di recente, va bene e costa poco. Unico difetto, non è una bussola standard e quindi non può essere innestata su una chiave dinamometrica per controllare i serraggi. Quindi si deve avvitare a naso..
  12. Abbastanza inutile. Se non stai attento la molla ti può sparare la frizione sui denti, questo è vero ma lo smontaggio e il rimontaggio della frizione è perfettamente gestibile anche senza tool apposito. Quello che è davvero indispensabile è la bussola da 46 per svitare il dado di ritegno.
  13. Immagino tu abbia messo la delta clutch di Malossi. Io ho già la campana, che avevo provato con la frizione originale. Molto bella e ben fatta ma pesava più della campana originale e con la frizione originale andava decisamente male. Evidentemente è stata fatta per funzionare solo con la sua frizione dedicata.
  14. C'è da ponderare per davvero... Montare una frizione Polini o Malossi per riutilizzare le campane che ho già? Sostituire la sola frizione originale (che a vista non mi sembra messa male) e molla e lasciare la campana Polini? Sostituire tutto il gruppo frizione e prendere una campana originale per rimettere tutto a nuovo ed originale? La soluzione HPE sarebbe interessante ma dubito sia compatibile con la GTS 250 di 10 anni fa...
  15. Niente da fare, sono ancora alle prese con i rumori, strappi alla trasmissione della mia GTS 250. Lo scorso anno avevo lo stesso problema dopo aver sostituito la campana frizione deformata e avevo risolto parzialmente montando una campana frizione alleggerita della Polini. I rumori non erano scomparsi del tutto ma almeno erano presenti solamente a freddo, poi quando il motore si scaldava tutto andava a posto a parte qualche tintinnio ogni tanto. Ma con il caldo di questi giorni il problema è tornato alla grande, nonostante la campana Polini. Soprattutto quando giro in due, dopo un pò quando le temperature salgono la trasmissione inizia a strappare di brutto. Nella partenza da fermo ci sono forti vibrazioni come se la frizione faticasse ad innestare, vibrazioni spesso accompagnate da forti muggiti o cigolii. Adesso vorrei trovare una soluzione definitiva al problema: sto pensando di cambiare tutto il gruppo frizione con uno nuovo e rigorosamente originale, non solo la frizione ma proprio tutto il gruppo. Su ebay un gruppo nuovo costa sugli 80 euro + 20 euro per la campana originale. Voglio rimettere tutto a nuovo e tutto originale, in fin dei conti quando ho preso la Vespa la trasmissione andava bene, ho iniziato ad avere problemi dopo la sostituzione della campana deformata con una nuova. Altra alternativa, prendere un kit frizione+campana non originale, il che vuol dire o prendere una frizione Polini da associare alla mia campana attuale o una frizione Malossi da associare alla campana Malossi (visto che nel tentativo di risolvere il problema prima di prendere la Polini avevo preso pure quella). Però la soluzione Polini e Malossi non mi danno fiducia, più metto le mani sulla mia Vespa più mi convinco che la Vespa va bene solo con la sua componentistica originale.
  16. Allora no, preferisco mantenere il fanale originale ed omologato. Grazie lo stesso.
  17. Effettivamente. Io ero convinto che il sottosella della mia 250 scaldasse parecchio (ed effettivamente scalda), ma poi ho sentito il sottosella della GTS 300 del 2018 di un mio amico e devo dire che scalda molto di più. Strano, perchè la parte termica del motore è più o meno la stessa, cilindrata a parte. Evidentemente scalda molto di più lo scarico.
  18. Il faro mi potrebbe servire. Ma mi sto chiedendo cos'è l'Angel eyes...
  19. Frizione e campana possono migliorare la fluidità della trasmissione ma non ti danno nessun step di prestazioni, c'è chi dice che con la campana alleggerita la ripresa migliori ma io la campana alleggerita della Polini l'ho montata e le prestazioni non sono variate in modo sensibile. Per avere più ripresa hai due soluzioni, o monti rulli un pò più leggeri o metti una rondella di rasamento tra variatore e ventolino. In entrambi i casi accorci i rapporti e ottieni una miglior ripresa. Però il fatto che già con l'assetto attuale fatichi a raggiungere i 120 km/h mi fa pensare che sei già abbastanza corto di rapporti e accorciare ulteriormente ti farebbe perdere ancora in velocità massima. Io dopo varie prove con variatori racing ho rimesso il variatore originale. Alla fine per me è ancora la migliore soluzione per le nostre Vespa.
  20. I rulli andrebbero cambiati ogni 10000 km, io però li tiro tranquillamente fino al cambio cinghia cioè ogni 15000 km e devo dire che non li ho mai trovati particolarmente rovinati. Piuttosto ricorda di cambiare non solo i rulli ma anche i cursori del variatore, sono un elemento importante per il buon funzionamento della trasmissione visto che hanno la funzione di parastrappi. Costano niente (mi pare sui 3 euro per tutti), andrebbero cambiati insieme ai rulli ma no molti (anche officine) non li sostituiscono.
  21. Solitamente quando manca l'olio la spia inizia ad accendersi in condizioni particolari, come in accelerazione o nelle forti frenate. Se la spia si è accesa improvvisamente e non si è più spenta allora potresti avere per davvero problemi alla pompa. Spero di no, visto che mi sa che è una riparazione abbastanza costosa, solo il ricambio costa sui 100 euro e la sostituzione richiede molto tempo.
  22. La pompa dell'olio di solito è un componente abbastanza affidabile, a differenza della pompa dell'acqua, e di solito non si rompe. Sicuro che i livelli di olio siano a posto? La 250 consuma molto olio, nella mia devo rabboccare almeno 200-300 g ogni 1000 km.
  23. Tristano

    L' Adda

    Posto bellissimo e ricco di storia, tra l'altro vicino a casa mia. Per gustarselo appieno consiglio vivamente di visitarlo in bicicletta, seguendo la ciclabile che va da Trezzo fino a Lecco. Son 70 km tra andata e ritorno, tutti su percorso chiuso alle auto, non ci sono grandi difficoltà se non qualche passaggio vicino al fiume e il fondo che in alcuni punti non è perfetto (ma nulla che possa impensierire una MTB o una city bike robusta) quindi è fattibile da chiunque abbia almeno un minimo allenamento (son sempre 5-6 ore di bicicletta). Però si vedono posti stupendi immersi nella natura. E anche Lecco una volta arrivati merita una visita. Il problema è che non c'è un servizio di noleggio bicicletta (o per lo meno io non l'ho trovato) quindi dovete per forza lasciare a casa la Vespa e caricare la vostra bicicletta in auto.
  24. La cosa strana è che quel dado io non l'ho mai svitato, proprio perchè non avevo la chiave da 46.
×
×
  • Create New...