Jump to content
MV News
  • Collaboratori
  • Siamo alla ricerca di nuovi collaboratori per la moderazione di alcune sezioni del forum, se hai voglia di partecipare in maniera attiva e diventare parte integrante della struttura di Modernvespa CONTATTACI e, se ritenuto idoneo, potrai far parte dello Staff.

Tristano

Members
  • Content Count

    690
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    28

Tristano last won the day on October 15

Tristano had the most liked content!

Community Reputation

159 Excellent

About Tristano

  • Rank
    Advanced Member

Informazioni personali

  • Località
    Castelli Calepio
  • Vespa posseduta
    GTS 250

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Tempo fa avevo chiesto un preventivo per questi lavori alla Nico Racing Service di Chieti (la trovi su facebook). Per la modifica del variatore originale e la messa a punto della trasmissione mi han chiesto 120 euro più le spese di spedizione dei pezzi alla loro sede. Alla fine ho preferito rinunciare e spendere più o meno gli stessi soldi per comprare un CVT-FR4 che a detta di molti era il non plus ultra dei variatori aftermarket. Tenuto un mese e poi son tornato rassegnato al variatore originale, che alla fine è sempre il migliore tra tutti.
  2. Io ho preso la Vespa GTS250 con 16000 km, adesso di chilometri ne ha 40000 e gli ammortizzatori non li ho mai cambiati. Leggendo le vostre esperienze dovrebbero essere alla frutta ma a me sembrano ancora in buono stato, cosa confermata anche da un meccanico. Possibile?
  3. Non esageriamo, è un illecito amministrativo, mica penale. Mai sentito nessuno che è finito in galera per aver tolto un catalizzatore...
  4. La sonda lambda è una cosa diversa dal catalizzatore ed è montata sul collettore. Se non sbaglio i terminali Akrapovic mantengono il collettore originale quindi la sonda lambda rimane al suo posto. Quindi non c'è bisogno di nessun emulatore.
  5. Si, va bene. Se vuoi usarlo anche per connettere il mantenitore ti conviene comunque collegare la presa accendisigari direttamente ai poli della batteria, dal cassetto portaoggetti dovrebbe essere abbastanza facile tirare i cavi verso il vano batteria. Sarebbe anche utile sostituire i cavi della presa con altri di maggior sezione, di solito le prese preassembrate hanno cavetti striminziti. Se connetti direttamente alla batteria, il fusibile non è solo consigliato ma obbligatorio.
  6. Io metterei la solita Yausa da 12 Ah e con i soldi risparmiati mi comprerei un bel mantenitore di carica da usare per il letargo invernale.
  7. L'originale Piaggio, basso oppure anche medio. Costano di più ma sono di ottima qualità.
  8. Di sicuro si può fare, nel senso che con un pò di manualità i faretti si possono montare. Ho però qualche dubbio che la cosa sia legale.
  9. Ma nel mio caso il bauletto l'ho preso da un privato che l'aveva comprato con la Vespa ma poi l'aveva tolto subito perchè non gli piaceva. Quindi era nuovo ma niente garanzia. Comunque non sarei così sicuro che la garanzia intervenga anche nel caso di rottura di una cerniera, possono sempre dire che l'hai rotta per un uso poco accorto.
  10. Tristano

    Multe

    Che poi la multa l'ho presa in macchina ma se fosse stata la mia Vespa sarebbe stata un'impresa rimanere nei 5 km/h di tolleranza visto che la lancetta del contachilometri fino a 60-70 km/h ondeggia vistosamente. .
  11. Confermo la qualità scandalosa del bauletto originale, sia nelle plastiche che negli accessori. Nel mio la cerniera destra si è rotta praticamente subito e per evitare di buttare il tutto ho fatto una riparazione artigianale mettendo una cerniera esterna in metallo rivettata sulla plastica. Soluzione non proprio bella da vedersi ma almeno ho evitato di buttare soldi per un bauletto nuovo. Però l'unico bauletto che si può mettere sulla Vespa senza farsi venire i conati di vomito ogni volta che la si guarda è l'originale.
  12. Rumore non cambia. Le prestazioni in teoria dovrebbero migliorare perchè l'eliminazione del catalizzatore rende più libero lo scarico. Nella realtà non è detto, perchè la centralina dell'iniezione potrebbe rilevare valori di pressione anomali nello scarico e di conseguenza dare problemi nella regolarità di funzionamento del motore. C'è poi il problema legale, l'eliminazione del catalizzatore è illegale e se ti fermano per un controllo rischi la multa. Anche se poi nella realtà è difficile che ad un posto di blocco si accorgano che hai eliminato il catalizzatore, spesso non se ne accorgono nemmeno in sede di revisione. Personalmente ti consiglierei di tenere il catalizzatore, anzi, ti consiglierei pure di risparmiare e tenerti lo scarico originale.
  13. Tristano

    Multe

    Le regole ora son cambiate, per le rilevazioni fatte con un autovelox viene applicata una tolleranza unica del 5% arrotondata all'intero superiore, con un minimo di 5 km/h. Questo vuol dire che fino a 100 km/h puoi superare il limite di velocità fino a 5 km/h senza prendere multe, oltre i 100 km/h la tolleranza aumenta, ad esempio a 130 km/h la tolleranza vale 6,5 km/h che vengono arrotondati per eccesso a 7. Quindi fino a 137 km/h niente multa. Io andavo a 75,1 km/h su una strada con limite a 70, quindi tolti i 5 km/h di tolleranza mi han fatto la multa per 0,1 km/h in eccesso. Tecnicamente giusto ma non per questo le palle mi son girate di meno...
  14. Tristano

    Multe

    La verità è che la parola di un pubblico ufficiale in servizio vale di più di quella di un comune cittadino perchè si presuppone che l'ufficiale sia tenuto per deontologia professionale a garantire imparzialità ed onestà nelle proprie rilevazioni. Il cittadino può ovviamente opporsi alla testimonianza rilasciata da un pubblico ufficiale ma si deve assumere l'onere della prova, cioè deve dimostrare senza ombra di dubbio che quello che dice il pubblico ufficiale è falso oppure errato. In caso contrario è la tua parola contro quella di un pubblico ufficiale e per la giurisprudenza attuale la parola del pubblico ufficiale in servizio vale più della tua. Quindi nessun giudice accetterà mai un ricorso basato solo sulla tua parola contro quella del vigile. Non solo, il pubblico ufficiale non è nemmeno tenuto a presentare prove concrete del suo giudicato: ad esempio, se un vigile ti eleva una multa per eccesso di velocità perchè secondo il suo giudizio stavi andando troppo veloce, non è tenuto a dimostrare con prove concrete l'effettivo eccesso di velocità, basta la sua parola. E anche nell'ipotesi che nell'operato del vigile ci sia della malafede, per avere ragione devi comunque dimostrarlo con prove inoppugnabili che non possono essere il semplice "quello li ce l'ha con me..."
  15. Tristano

    Multe

    Nel tuo caso ( e pure nel mio) c'è poco da fare. Se non riesci in qualche modo a dimostrare l'errore (ad esempio, dimostrando che la tua moto quel giorno e a quell'ora era da tutt'altra parte) non puoi nemmeno tentare la via del ricorso presso il giudice di pace perché certamente verrebbe rigettato. E poi ti ritroveresti a dover pagare la multa raddoppiata. Purtroppo la parola del vigile in questi casi vale più della tua, a meno che tu non dimostri il contrario.
×
×
  • Create New...