Jump to content
MV News
  • Nuova grafica
  • Con l'ultimo aggiornamento abbiamo installato un tema che permette agli utenti di selezionare la palette di colori preferita. Basta cliccare sul pennello nella barra utente in alto e si potrà in piena autonomia cambiare il colore dell'header e delle barre del forum.

manuelMKII

Members
  • Content Count

    29
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    2

manuelMKII last won the day on February 3

manuelMKII had the most liked content!

Community Reputation

13 Good

About manuelMKII

  • Rank
    Member

Informazioni personali

  • Località
    pescara
  • Vespa posseduta
    GT200L Granturismo

Recent Profile Visitors

279 profile views
  1. Da motociclista e da ex vespista "old school", nelle soste in salita o discesa, non e' mai un problema staccare le mani dallo sterzo senza far indietreggiare o avanzare la moto anche con il cambio in folle perche' chiaramente il piede sul pedale del freno posteriore assolve allo scopo. Sulla mia attuale GT200L pero' mi e' capitato spesso di fermarmi in salita/discesa e non aver modo di frenare la vespa se staccavo entrambe le mani dallo sterzo e la cosa e' alquanto scomoda devo dire. Quindi mi e' tornato in mente che negli anni 90, quando ho avuto anche un peugeot metropolis, quello
  2. Sai anche quale atttrezzo specifico ci vuole per bloccare variatore e frizione del motore leader? E' uguale al quasar come sistema di bloccaggio?
  3. Ragazzi ho bisogno di un aiuto per cio' che riguarda gli attrezzi per poter cambiare da solo la cinghia sulla vespa GT200L Granturismo (prima serie del 2003). Non sono sicuro infatti che il lato della trasmissione sia identico alla GTS (250/300). Solo attrezzi per bloccare variatore e frizione insomma ma per fare il lavoro con le normali chiavi quindi senza usare avvitatori a impulso. Nel caso aveste il codice originale della cinghia ve ne sarei grato due volte :-)
  4. La scorsa estate ho preso quello basso originale fume' (pagato usato solo 50 euro altrimenti non ci avrei speso di piu') perche' mi piaceva l'estetica. Immaginavo gia' che la protezione potesse essere nulla, pero' devo dire che a livello aerodinamico un effetto lo da' sicuramente perche' in allungo (superstrada) la velocita' e' aumentata
  5. Ciao Lizard, credo che la qualita' degli originali sia indiscussa, ma di contro, hanno prezzi molto piu' alti e non credo che la Piaggio li fabbrichi in proprio, per cui sono certo che la stessa qualita' puoi trovarla nei marchi piu' conosciuti che da decenni, anche per le vespe "old type", hanno sempre proposto sul mercato aftermarket, A memoria adesso mi viene in mente la Faco ma ci sono altri produttori italiani degni di nota.
  6. Eh lo so, ma l'ho presa che gia' lo aveva e i danni quindi erano gia' stati fatti 🙂 Magari se mi gira bene, smonto la pedana e la rivernicio e cosi' do' pure il trasparente al parafango (ma senza smontarlo che senno' ci metto una vita)
  7. Bene dai, sii fiducioso che le Vespe hanno paura solo degli insetticidi 🙂 A freddo, prima di premere lo starter, dai due tre accelerate a vuoto, a me cosi' parte sempre al primo colpo anche dopo essere stata ferma per molto tempo
  8. Eh si, il parafango anteriore secondo me e' stato riverniciato ma senza passargli sopra il trasparente. All'inizio volevo darliela io una passata ma poi ho deciso di tenerla cosi'. Anche la pedana ha i soliti punti consumati dove poggia il tappetino, pochi giorni fa ho deciso di toglierlo e non mi importa che si vedono, la preferisco con i listelli a vista
  9. Ottimo, mi serviva un feedback affidabile da chi le ha da un po'. Appena ho un attimo le vedo bene.
×
×
  • Create New...