Jump to content

Ricorda ogni tanto di cliccare su uno dei banner sparsi nel forum , con questa semplice operazione che ruba solo qualche attimo del tuo tempo puoi dare un contributo alla crescita di Modernvespa. 
Grazie mille :ciao:

MV News
  • Collaboratori
  • Siamo alla ricerca di nuovi collaboratori per la moderazione di alcune sezioni del forum, se hai voglia di partecipare in maniera attiva e diventare parte integrante della struttura di Modernvespa CONTATTACI e, se ritenuto idoneo, potrai far parte dello Staff.


Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation since 11/06/2019 in all areas

  1. 2 points
    E' argomento piuttosto scivoloso quello di mettere a confronto le vespa di una volta, con tutto il loro fascino e l'affidabilità che le caratterizzava nel tempo, con quelle odierne. Altrettanto dicasi per le auto e non ultimo per gli elettrodomestici. Vuoi per l'irrompere dell'elettronica, vuoi per l'uso massivo di plastiche, vuoi perché l'obsolescenza programmata è illegale ma tollerata a livello internazionale, l'usa e getta, si fa per dire, ha invaso le abitudini di tutti i giorni. Ma è proprio questa globalizzazione del modo di produrre che m'induce a pensare che a parità di prezzo i manufatti si eguaglino per qualità; fatta eccezione per quelli dove la produzione ha un minor costo del lavoro. Là, come ad esempio in Cina, il minor costo del lavoro non è investito migliorando la qualità (e lo sappiamo bene quando diciamo: è una cineseria) a meno che quel manufatto non sia un brand di marca/prestigio originario da quest'altra parte del mondo. Morale della favola, mi tengo la mia vespa che costerà un tantino di più, ma in compenso è ancora prodotta in lamiera d'acciaio, ha il fascino intramontabile del made in Italy, ha tecnologie all'avanguardia e non credo sia meno affidabile dei suoi rivali asiatici se non nel prezzo. W la vespa e la sua storia.
  2. 2 points
    Confermo, continuano ad esaltare le grafiche, ma il problema è un'altro...
  3. 2 points
    No Walker, non è solo uno con passione, ma uno della vecchia scuola, quando a volte il ricambio non si trovava, costava troppo, e allora si inventava la soluzione, guarda io ho avuto problemi con il mio maggiolone, dopo il restauro non riuscivo a godermelo perchè sul più bello o si bruciava un fusibile, o si bruciava la batteria o andava in corto qualche cosa, alla fine non era sicuro farci una uscita, fino a quando un vecchi meccanico si è messo li, la prima volta non è andata, la seconda volta ha risolto, ora mi godo il maggiolone che è una meraviglia
  4. 1 point
    Il non raduno Chiamato così perchè in realtà e molto di più di un incontro di maggiolini e derivati, ma mira far conoscere il territorio abruzzese, i parchi e i suoi sapori, i bellissimi panorami, percorrendo km, quest'anno ben 120 in due giorni. Partito sabato 9 alle 4 di mattina, mi sono unito ad un altro equipaggio verso le 6 in autostrada, fino ad arrivare a Sulmona e poi al ristorante e successivamente tutti in albergo a Roccaraso dove abbiamo cenato, il tempo non è stato favorevole, ma il divertimento è assicurato. Domenica invece siamo partiti da Roccaraso per arrivare al ristorante. Che dire 2 giorni pieni e stancanti, ma interessanti, vi metto qualche scatto Problemi al motore di Luigi
  5. 1 point
    Segnalo che martedì 12/11, su Rai uno in prima serata va in onda "Enrico Piaggio. Un sogno italiano". Per chi come noi, orgogliosi di cavalcare una vespa, che sia di vecchia o di nuova generazione, credo sia bello ripercorrere la storia di un uomo che ha fatto grande l'Italia del dopoguerra, mettendola tutta su due ruote. W il genio italico!!!
  6. 1 point
    Buongiorno ; Stiamo parlando la stessa lingua e dicendo le stesse cose,se per un attimo è passato altro mi scuso. 😀 Anche io ho preferito la vespa,altrimenti non ero nemmeno qui. Il fatto è che non mi capacito,come "un mezzo" che ha decenni di storia è stata rivisitata più volte ancora non riesce a trovare una stabilità,almeno come la vorrei io. (poi è sotto gli occhi di tutti,lo han detto anch altri amici: puntano tanto sull'estetica e molto meno sul contenuto) Ah: neanche io potrei avere una moglie bella bella belissima dove poi però non "accocchia" una cippa. Non riuscirei a starci insieme,fosse anche la più bella del pianeta,perchè bella mi piace,ma viene subito dopo il tessuto,quello reale. 😍 Saluti a tutti ;))
  7. 1 point
    Vabbè... dipende da cosa si desidera possedere, io non avevo bisogno di uno scooter, volevo una VESPA! è molto differente il discorso . Se dovrò controllare l'olio ogni 4000 km pazienza, se dovrò( sgratt sgratt )🤘 rifare il motore perché sbiellato pazienza, certo, sarebbe meglio non fosse così, in definitiva sono molto soddisfatto, ho passato un'estate meravigliosa in compagnia di quel stupendo pezzo di metallo , e sono convinto di aver speso bene i miei soldi in quanto posseggo esattamente ciò che desideravo... perché acquistare un bagaglio plasticone a punta, ed essere soddisfatti di aver risparmiato 1500 euro quando posso avere la più bella? (Parere personale). La Vespa è come una bellissima donna, con i suoi problemi e capricci, ma quando la guardi le perdoni tutto... io non voglio una ciospa giustificandomi con l'affidabilità... (sono curioso di vedere se poi il problema non è globale...) È come il marito della brutta donna che dice che lei è fedele ed affidabile, ma poi nun se po' guarda'.... Dai... Poi non vedo tutti questi problemi in rapporto alle Vespe in circolazione, forse ho il prosciutto sugli occhi....
  8. 1 point
    Potevi anche aggiungere che non ci azzeccano nemmeno le sospensioni andate della lx dopo appena 45.000 km; infatti il mio amico si e no sfiora i 50 kg. di peso, non c'ha mai trasportato un passeggero e per giunta abita in svizzera dove le strade sono lisce come l'acqua. 😉
  9. 1 point
    Io non mi sento babbeo! 60000km e mai rimasto a piedi! Unico grave guasto il regolatore tensione a 56000 km ma arrivato a casa.
  10. 1 point
    Docmi mi hanno detto che è troppo denso e che potrebbe non passare nei fori preposti con il rischio di grippare prima
  11. 1 point
    Purtroppo la vespa ha cominciato, come anche altri marchi, a fare cassa, fregandosene della durata, anzi risicando su quest'ultima, meno dura e prima si cambia
  12. 1 point
    Concordo con sabbb Io per non avere problemi (a parte guarnizione della testa che come descritto non dipendeva dall'uso ma dalla lavorazione delle superfici - vedi miei precedenti post) faccio una manutenzione a livello di F1...….. Effettivamente se ci mettessero un po' più di cura nell'assemblare e nel scegliere i componenti sarebbe meglio per tutti
  13. 1 point
    Ciao a tutti, mi chiamo Francesco, vivo a Torino ed ho da poco acquistato una Vespa GTS 250ie. Sarà la terza due ruote in garage, dove non poteva di certo mancare un Vespa... 🙂 A presto
  14. 1 point
    Il blocchetto è sicuramente diverso ma sarebbe veramente un investimento minimo per Piaggio montare un selettore modificato con le due funzioni anche sulla Gts
  15. 1 point
    Interessante ma purtroppo il limite della gts rimane sempre la ciclistica a mio avviso.. 🙄
  16. 1 point
    Ma io dico: la sella l'avete (l'hanno!) vista bene? A due persone , quello dietro......... 😡
  17. 1 point
    Cambia che i limiti anti inquinamento con il passare del tempo saranno sempre via via più restrittivi. Ti faccio un esempio: io che ho una vespa et4 del 1999 e quindi euro 1 4 tempi dal 2024 non potrò più circolare a Milano in area B.
  18. 1 point
    Beh , adesso è un altra cosa (neanche a me piaceva quell'afare dietro,forse comodo ma non piaceva) Buongiorno a tutti i colleghi vespisti 🙂
  19. 1 point
    Scusate non mi ero presentato! Ecco la mia vespetta!
  20. 1 point
    20190209_145229.mp4 20190209_145229.mp4
  21. 1 point
    La foto è poco aggiornata, 😜 ora è così. Ma in fase di restauro 😇
  22. 1 point
    Se l'avessi visto prima, probabilmente visto che sto rifacendo il motore lo facevo, anche perchè non serve omologazione visto che sono 300 a libretto, più o meno eheh
  23. 1 point
    Nella pratica per chi ha lo scooter, non troverà grandi differenze, magari con l'aumento degli euro potrebbero diventare più lenti oppure aumentare di cilindrata o di cv, all'atto pratico hanno catalizzatori, centraline e sonde che riescono a creare una miscela perfetta che dovrebbe ridurre l'inquinamento, fino a quando non si entra nell'era elettrica, anche se non è la panacea.
  24. 1 point
    Ciao Siccome oggi sono intervenuto in una discussione (perdita liquido di raffreddamento) senza presentarmi lo faccio ora. Ho avuto un GT 125 e attualmente ho un GTS 300 del 2017 con 5000 km Il GT 125 è stata una moto perfetta e con qualche piccola modifica o meglio corrette messe a punto di tutto e corretta manutenzione - ( molto ma molto + frequente di quanto consiglia Piaggio per i vari componenti) è diventata veramente veloce tanto da non aver trovato una grande differenza con il 300 soprattutto in ripresa.... Il 300 a parte il dover rifare la guarnizione della testa a 4000 km….. (tutto in garanzia piaggio e con un ottimo intervento della concessionaria di Piacenza) e dopo qualche modifica mi soddisfa ma non come il GT 125. Effettivamente i componenti non sono quelli della serie GT. Vi allego le foto Ciao a tutti
  25. 1 point
    Ciao e ben arrivato, molto belle le colorazioni scelte, purtroppo leggere la tua avventura della guarnizione testata, mi fa rabbrividire, visto che io sto rifacendo il motore su un mezzo di soli 6 mesi di vita. Però!
  26. 1 point
    Allora devi guardare qua, ci sono tutte le tinte originali piaggio https://www.mrspray.it/colori-ufficiali-piaggio/ , nel caso non la trovassi se chatti gli dai i dati della vespa ti dice il colore preciso, oppure sul sito piaggio puoi richiedere il codice del tuo colore
  27. 1 point
    Potresti avere veramente una vite che cammina /rotola nel sotto pedana , o il regolatore che carica troppo ...ipotesi senza sentire dal vivo .
  28. 1 point
    Ciao a tutti. Scusatemi se rispondo prima di inserire un mia presentazione ma siccome ho vissuto il problema mi sembra corretto poter dare un contributo. Ho una GTS 300 fine 2017 e anche io ho avuto questo problema. Perdita di liquido zona cilindro - testa e macchia sempre piu' grossa +/- davanti alla ruota posteriore. Evento manifestatosi con Vespa ferma da un po' e temperature tendenti al freddo a 4500 km . Era la guarnizione della testa che si era danneggiata a causa della cattiva spianatura delle superficie di contatto della stessa(una zona era di qualche micron piu' bassa rispetto alla restante) La riparazione è stata fatta in garanzia Piaggio ma soprattutto per l'efficentissimo servizio e interessamento del concessionario dove l'avevo acquista. Anzi un plauso alla concessionaria Raschiani di PC che non solo si è interessata ma senza voler nessun compenso mi ha prelevato la Vespa da casa e me la ha riportata facendo piu' di 120 km con il furgone. Officina fatta di gente competente ma soprattutto appassionata. Tra l'altro con l'occasione mi ha risolto il problema che piu' o meno hanno tutti di rumorosità e ruvidità trasmissione tramite rettifica centesimale della campana (tutte le campane piaggio anche nuove messe a micrometro non sono perfettamente cilindriche ma un po' ovali), mettendo i rulli malossi da 13 g al posto degli originali che sono da 13,8 g. (con questo accorgimento, oltre ad una ripresa piu' brillante, la trasmissione attacca ad un regime leggermente superiore cioè quanto basta ad evitare strappi e rumori). Infine leggero smusso dei ferodi. Complimenti per il forum che seguo con un certa assiduità - si imparano molte cose Claudio
  29. 1 point
    Ecco il sito dove ho comprato le bombolette www.mrspray.it
  30. 1 point
    Mi dispiace ma ha ragione l'esaminatore, la vespa va fotografata perfettamente in parallelo con il terreno, non deve essere tagliata e deve avere uno sfondo uniforme, possibilmente bianco, inoltre non deve avere accessori che non siano originali, di conseguenza cercati un muro o attacca un lenzuolo bianco, togli il tappetino che rischi che venga bocciata nuovamente, e cerca di fare delle foto più frontali. Comunque si sta la linea guida sul sito fmi su come fare le foto
  31. 1 point
    Sicuramente di conviene farti fare la vernice da uno che ha il tintometro, almeno ti fa la stessa gradazione, diverso se la rivernici tutta, io ho usato una ditta per il bauletto, colore molto simile ed il costo era più o meno uguale, poi ti metto link, così vedi se la spedizione è più cinveniente. Per i perimetrali è questione di gusti. Sono tutti validi
  32. 1 point
    ...Se lasca fa rumore di campanellino...
  33. 1 point
    Interessante, la vernice per le parti cromate. Ho provato a sgrassarle con un panno abrasivo al limone. Si puliscono, ma se ci sono punti di ruggine, quella non viene via. Ho preso anche del lucido in crema, ma non ho ancora provato. Mi manca la cornice del faro posteriore. Il resto ho comprato tutto nuovo. In alternativa ai perimetrali, che rovinano l'estetica della vespa, c'è un kit originale di pellicole protettive per le parti più esposte. Fianchetti, parafango anteriore, blocchetto chiavi e bauletto anteriore. https://www.ebay.it/itm/23867-KIT-N-5-PELLICOLE-PROTETTIVE-ORIGINALE-VESPA-GTS/192740452563?hash=item2ce039e8d3:g:MskAAOSwDdldK45t
  34. 1 point
    Grazie della dritta, non sapevo si potesse trovare la bomboletta del bianco 544 Montebianco ✌️
  35. 1 point
    Controlla copiglia dado mozzo posteriore , che non sia lasca ...carica che sia entro parametri giusti, se carica troppo "spara" con rumore elettrico....
  36. 1 point
    Come dice walker...riscaldi un po' il metallo e poi da dietro lo picchetti per farlo uscire. Poi ne metti uno nuovo picchiettando al contrario con una bussola con diametro leggermente inferiore facendo attenzione di colpire solo la parte metallica. Insomma...si fa tranquillamente
  37. 1 point
  38. 1 point
    Ci credo ...ne fanno di tutto o colori , anzi non "fanno"...😕😕 probabilmente un collega della mia generazione il meccanico tuo! Ora sono meccanotronici ! 😀😀
  39. 1 point
    Fatto sta che pareva il pit-stop della foruma 1 una serie di meccanici attorno alla mia vespa,tutti a dire la sua ma alla fine la vespa non frenava. Altra officina altro equipe : vado via e non frena. Fino a quando questo mio amico (che è un po' all'antica) mi aggiusta il freno (ripeto) a solo 40 euro,tubo e manodopera. Gli ingegneri della Piaggio?
  40. 1 point
    Sembrerebbe da come dite ...il "vecchio problema" su GTS ...del tubo posteriore che rendeva la frenata , posteriore spugnosa e lunga....allora si metteva tubi non originali rinforzati di misura !! Materiale sempre più scarso o uguale se va bene !! 😕😕
  41. 1 point
    Beh 'il vecchio' imbranato ha l'alibi..... E' quello con il telefono in mano sullo scooter che è da ergastolo. Tutto questo perchè c'è chi glielo permette (!) Poi ci sono quelli senza telefono in mano ma guidano in maniera da Moto GP,vedi dove abito io,le manovre sono di entità micrometrica. (Meno di un millimetro)
  42. 1 point
    Concordo con Sabbb, anche la lml, scusate se porto sempre lei ad esempio, ebbe un discreto boom, non c'era più il px, uscito di scena nel 2007, la lml colmò nel 2008 quella assenza, molti la compravano perchè era di moda, altri perchè speravano di trovare un mezzo robusto, altri perchè volevano un px nuovo, purtroppo la lml come il px, era un mezzo che deve avere meccanici capaci, oppure ti fai l'assistenza da solo, io inizialmente mi sono trovato male, poi ho trovato il meccanico ed oggi mi faccio tutto in casa, infatti dal boom si passo al fiasco. Questo aneddoto perchè serve a far capire che piano piano la gente sta abbandonando il marchio, non trovandolo più affidabile, perchè il problema freni della Gts è presente anche su altri mezzi del marchio, anche il beverly che ho affittato sta presentando tale anomalia, il variatore che muggisce problema di tutti i motori 300, insomma se spargo la voce già ho 4 amici che non comprerebbero più piaggio, io onestamente sono affezionato e, se non vendo la gts, probabilmente gli affiancherò un altro mezzo, se la vendo sono indeciso tra sh e beverly.
  43. 1 point
  44. 1 point
    Si, come ho fatto io per la vite aria. Cacciavite piccolo, lo posiziono aiutandomi con indice e pollice. Avevo comprato i cacciaviti ad L, ma non li trovo più. Per la candela, senza la sua chiave originale è praticamente impossibile. Con la chiave originale, è rognoso, ma fattibile. Per la manutenzione della vespa ci sono pro e contro. Come pro, il fatto che per mettere mano, non devi smontare niente se non i fianchetti e il vano d'accesso. A differenza di uno scooter scatenato dove vanno smontate tutte le carene. Di contro, c'è poco spazio per muoversi e alcune operazioni sono veramente complicate. Candela, coperchio testa, bulloni collettore marmitta, regolazioni del carburatore. Preferisco bestemmiare con la Vespa, che smontare ogni santa volta tutte le carene, con la certezza di spaccare gli incastri, dopo alcuni smonta e rimonta.
  45. 1 point
    Diciamo che si può trovare anche in queste condizioni...direi ecco il motivo della mia sostituzione ad esempio
  46. 1 point
    Io monterei gomme dello stesso modello, rischi di trovarti poi con una gomma che è già pronta a mordere l'asfalto e l'altra non ancora in temperatura
  47. 1 point
    Foto della spia , di che anno ?? Se come il Beverly....accendi quadro e tieni premuto il tasto Mode 10 secondi....Non ho conoscenza di spia service su GTS....
  48. 1 point
    Io consiglierei invece una 300 della precedente generazione, quella euro 3. E' vero che la 300 ha qualche difetto congenito che la 250 sembra non avere (ad esempio i problemi alla pompa dell'acqua) e forse la componentistica su alcuni particolari è peggiorata (ad esempio, il cruscotto, quello della 250 è più completo). Tutti difetti noti e abbastanza facili da sistemare, anche se in alcuni casi costosi (vedi la pompa). Però a livello di motore la 300 è decisamente migliore, non quanto a potenza e coppia che sono più o meno le stesse con una lieve prevalenza della 300 ma come tipo di erogazione. La 300 ha un regime di coppia massima nettamente più basso rispetto alla 250, il che vuol dire una erogazione più corposa, un maggior tiro ai medi regimi, miglior ripresa e miglior accelerazione. Proprio le cose che servono ad uno scooter cittadino come la Vespa. La 250 allunga di più ed è pure un pelo più veloce come velocità di punta ma in città la 300 va decisamente meglio. E la cosa è ancora più evidente se si gira in due. Il discorso non vale per le euro 4 perchè quelle son castrate di loro per rientrare nei limiti imposti dalla normativa e vanno peggio sia delle 250 che delle vecchie 300 euro 3. Unico motivo valido per prendere una 250 è che potresti trovarla a prezzi decisamente più abbordabili rispetto alla 300 però è anche più difficile trovare esemplari con pochi chilometri visto che le ultime le han vendute nel 2008, quindi 10 anni fa.
×
×
  • Create New...