Jump to content

Ricorda ogni tanto di cliccare su uno dei banner sparsi nel forum , con questa semplice operazione che ruba solo qualche attimo del tuo tempo puoi dare un contributo alla crescita di Modernvespa. 
Grazie mille :ciao:

MV News
  • Collaboratori
  • Siamo alla ricerca di nuovi collaboratori per la moderazione di alcune sezioni del forum, se hai voglia di partecipare in maniera attiva e diventare parte integrante della struttura di Modernvespa CONTATTACI e, se ritenuto idoneo, potrai far parte dello Staff.


Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation since 08/28/2016 in all areas

  1. 4 points
    Ciao Pino, gli anni passano ma.......... la Vespa è sempre la Vespa 😜 Buon fine settimana a tutti, Vespisti e Lambrettisti
  2. 4 points
    La mia vecchietta è del 2003 comprata a poco ma completamente rigenerata ora dopo 2 anni passati assieme va divinamente. Abbiamo passato le vacanze assieme in Sardegna, io lei e mia moglie, bellissimo...
  3. 4 points
    Se è la boccola , benissimo!!...Verifica se i 2 dadi da 10 della flangia collettore sono stretti , e se non ce ne uno mancante lato dx !! Si spezzavano ! Vedi Foto ...si ci va un anello di rame Come detto da Tristano !
  4. 4 points
    Salve a tutti e bentrovati, sono Pierluigi (Vespa30), medico cinquantenne, solo per l'anagrafe e felice possessore di una GTS SS 300 da giugno 2016, presa con solo 200 km, ad oggi ne ho percorsi 5.000..... Vespista di lungo corso, dal 1980, la ho acquistata per gli spostamenti a medio raggio (200 km al giorno) che devo fare per lavoro almeno un paio di volte la settimana e per dare un attimo di respiro al mio PX 2001 con all'attivo solo 162.000 km. Possiedo anche una VBB del 1960 che conserva ancora tutto il suo fascino e piacere di guida. Sempre scettico sui monomarcia e vespista vecchia scuola mi sto ricredendo....... spero di potervi essere utile.
  5. 4 points
    A breve monterò questo, xeno con fanale lenticolare
  6. 3 points
    Ciao a tutti, oggi complice un bel cielo azzurro, io e mio figlio Alessandro ci siamo fatti un giretto lungo la riviera ligure. E' bello sentire la propria passione trasmessa a chi si ama di più... Per ora a bordo di un PK 50... Domani chissà.... Un saluto a tutti.
  7. 3 points
    Versione senza pass 1911921641.pdf
  8. 3 points
    Visto che in alcune discussioni si iniziano a fare delle considerazioni sulle classi ambientali ed i possibili blocchi alla circolazione vi riporto la scheda del piano dei blocchi per l' AREA B DI MILANO che entrerà in vigore dal prossimo 25 febbraio. Il Comune di Milano ha avuto l'accortezza di predisporre da subito un piano graduale di limitazioni che al momento arrivano fino all'anno 2030. Preciso che l'Area B è attiva nei giorni feriali dalle 7:30 alle 19:30 e copre gran parte del Comune di Milano (anche zone periferiche!). Ovviamente il piano prevede limiti per ogni categoria di veicolo ed i motoveicoli/ciclomotori risultano sicuramente tra i meno penalizzati: In estrema sintesi possiamo fare queste considerazioni: I motoveicoli 2T Euro0 e Euro1 sono da subito soggetti al blocco della circolazione; i motoveicoli 4T Euro0 e Euro1 potranno liberamente circolare fino all'1/10/2024 (Vespa ET4) come i 2T Euro2 (Vespa ET2) i motoveicoli 4T Euro2 potranno liberamente circolare fino all'1/10/2025 (Vespa 125/200 Granturismo) i motoveicoli 4T Euro3 potranno liberamente circolare fino all'1/10/2028 (Vespa GTS/GTV/LX) *** questa categoria sembra parecchio penalizzata in quanto potrebbero rientrare veicoli relativamente giovani *** i motoveicoli 4T Euro4 ad oggi non è prevista nessuna limitazione come per i motoveicoli ibridi/elettrici. i motoveicoli diesel (Microcar) subiscono le maggiori limitazioni Un piano simile potrebbe essere adottato anche da altre città (in particolare nella pianura padana) che soffrono dell'inquinamento atmosferico ma probabilmente con un approccio più soft (quello di Milano potete considerarlo come lo scenario peggiore). Se state pensando all'acquisto di una Vespa usata per muoversi a Milano fate le vostre valutazioni sulla soluzione più opportuna !
  9. 3 points
    Posizione originale sensore temperatura esterna....da cavalletto laterale.
  10. 3 points
    Ei sono l'ultimo ad arrivare? Va be ciao e benvenuto da un Romano, che sta facendo un buon rodaggio alla schiena grazie alle tante buche su Roma, magari ci si può vedere, cominciamo ad essere una bella compagine su Roma, un mini raduno con aperitivo una domenica di queste.
  11. 3 points
    La guarnizione di scarico sulla testa dovrebbe essere questa: https://www.ebay.it/itm/GUARNIZIONE-SCARICO-32X38X1-5-MM-751-86-32-250-VESPA-GTS-M45100-2006-2012/273208159621?hash=item3f9c79ad85:g:rlwAAOSwV21a2MD4 e dovrebbe essere la stessa per tutti i modelli di Vespa. Non so se è posizionata sulla testa del collettore di scarico o sul cilindro, quando ho smontato lo scarico della mia 250 non mi ricordo di aver visto guarnizioni quindi è probabile che la guarnizione sia posizionata sul cilindro. Anche il fatto che si solito questa guarnizione venga fornita in kit insieme alle altre guarnizioni del cilindro depone in questa direzione. Potrebbe quindi essere difficile da raggiungere senza smontare il motore, vista la posizione infame del collettore di scarico. Magari prima proverei a cambiare la boccola in grafite e poi pensare a questa guarnizione se non risolvi.
  12. 3 points
    Tenetevi forte... Allora Vespa 50 rossa anno 1982... Poi Cagiva Elefant 125 anno 1984. Di seguito è arrivata una Guzzi V50 III ma non trovo nessuna foto... tutte in pellicola... Fate voi sull'età. E ancora Guzzi SPII e California EV. Insieme a loro una Vespa PX150... Sono del 1967.... E Vespa prima e Guzzi poi mi accompagnano da sempre... Passione troppo bella... Un lampeggio a tutti. Ropoller
  13. 3 points
    Pino che dire, io ho affrontato nella mia vita di motociclista e, soprattutto di scooterista vespista, molte situazioni simili, con la mia lml ad Anguillara ho risalito un fiume di acqua, era talmente tanta che avanzavo in prima al massimo dei giri, con acqua quasi all'altezza della sella, ero convinto che sarebbe morta inesorabilmente ed invece oggi, come sapete, ha 170.000 km, come ricordi di quel giorno mi porto il motorino di avviamento rotto e il clacson che non classona più bene! Ma i mezzi a carburatore sembrano più ignoranti, anche con la Panda a carburatori ho affrontato due guadi, uno in cui la polizia non mi voleva far passare, io invece dovevo andare al lavoro, all'epoca era importante, se poi penso che hanno licenziato 1500 persone, ma è un'altra storia, dicevo con la panda ho attraversato un guado altezza parabrezza ma superato in maniera ottimale, la seconda volta l'acqua era veramente troppa, oltre metà parabrezza, mi sono incartato con i pedali, perchè l'acqua ha iniziato ad entrare dentro, si è spenta, l'ho portata fuori dal guado a spinta ed è ripartita dopo alcuni tentativi, nessun problema se non una batteria e cavi candela cambiati in un secondo momento. la Gts attuale invece, farcita di elettronica, non è stata in grado di superare un guado, profondo ma sinceramente altri scooter sono passati senza problemi, lei invece no, risultato valvole piegate, pistone piegato e 1200 euro di danni finali più la centralina da sostituire, che non so quanto è costata perchè cambiata con una rigenerata e forse passata in garanzia. Oggi con la neve a Roma tutti a montare le catene, io invece ho acceso il maggiolone, messo la prima e mi sono arrampicato senza nulla sulla rampa del garage andando in giro senza troppi problemi, tenuta frenata, come se fosse una giornata normale e con le strade pulite, anzi ho pure azzardato una salita sopra il marciapiede per delle foto d'effetto, che Pino ha veduto. Si rimango dell'idea che i mezzi moderni sono dei cessi allucinanti, mille volte meglio i mezzi datati e magari a carburatori proprio come la vespa di ropoller.
  14. 3 points
    Eccola qui, è venuta a far compagnia alla GTS, ed abiterà con noi. Andremo d'accordo, siamo quasi coetanei.... ma lei è più giovane, è del 1959
  15. 3 points
    Ciao ragazzi, per un problema con il precedente canale ho dovuto rifarlo ex novo, ora sono in attesa dell'autorizzazione, appena ho il nuovo canale vi posterò il link. Intanto grazie a tutti coloro che hanno messo un mi piace, in attesa di ricominciare
  16. 3 points
    Come vedete nel menù in alto abbiamo implementato la applicazione per il download. Al momento abbiamo creata 4 categorie principali, 3 per i manuali Piaggio (uso e manutenzione, di officina e ricambi) mentre la quarta conterrà tutte le guide (ottime per altro) in formato pdf su interventi di manutenzione per le nostre VEspa. Le guide per ora disponibili sono state inviate da Archangel che ha tenuto a precisare: Quindi un grazie particolare ad Archangel e a ZetaMorris per il lavoro e la collaborazione. Al solito, se riscontrate problemi o difficoltà, gentilmente segnalatecelo!
  17. 3 points
    Altro video del canale Hike Tales oggi Civita di Bagnoregio - La città che muore -
  18. 3 points
    Come tutti gli anni, anche quest'anno ho partecipato all'evento "Un Natale per un Bambino" , un evento di solidarietà che porta un mare di motociclisti, nel vero senso della parola, all'ospedale Sant'Andrea reparto oncologico pediatrico, grazie alle istituzioni, come sempre abbiamo avuto la nostra scorta personale che ci ha condotto attraverso la città all'ospedale. Ovviamente io come Elfo ho portato, con il mio maggiolone, Babbo Natale. Non c'è altro da dire, se non che è una cosa piacevole vedere gli occhi, soprattutto i più piccoli, illuminarsi all'arrivo di tanti regali, donati da uomini che sembrano robocop con le loro tute da motociclisti ma occhi che si illuminano soprattutto per l'arrivo di Babbo Natale, poi il nostro è paradossalmente il più vero, vestito barba, capelli e pince nez, ma nello stesso tempo ti si aprono tanti interrogativi sul perchè, bambini di pochi anni, se non addirittura di pochi mesi, possano avere già un male così brutto. Vi metto alcuni scatti fatti
  19. 3 points
    Ecco il nuovo video che abbiamo rifatto con la presentazione di Ceri
  20. 3 points
    Eccola la mia Vespona. Lei é Piera. ?
  21. 3 points
    Ciao a tutti! Per disguidi tecnici (sempre detto che la tecnologia è infida e traditora!) reinserisco un post che avevo pubblicato domenica scorsa. Si tratta di un incontro (il primo della storia di MV, per quanto ne so) tra me e Rodinal a casa sua a Gorgonzola. L'occasione ce l'ha data il cambio del liquido freni Rodinal si è dimostrato un vero specialista ! e mentre io cercavo di imparare, lui operava da par suo! facendo tutto a regola d'arte il tutto sotto l'occhio vigile e incuriosito di mia figlia che fungeva da fotografo ufficiale Finito il lavoro, quattro passi in giro per il paese di Gorgonzola dove si svolgeva l'annuale Sagra dell'omonimo formaggio Con allegra birretta finale !!! Un grande grazie a Rodinal, che è un vero grande amante ed esperto di Vespe, e una persona squisita! Ciao a tutti Pino
  22. 3 points
    SPURGO OLIO FRENI DA FARE SE CAPACI , SI TRATTA DI FRENI Manubrio dritto e vaschetta aperta per introdurre olio freni mentre fai spurgo . Apri spurgo dopo aver posizionato contenitore e tubetto come da foto, ( Puoi usare anche una Bottiglietta dell'acqua trasparente cosi vedi l'olio che va nella bottiglietta mentre pompi ) Ti assicuri che ci sia olio freni , che la bottiglietta non ti cada e il tubetto sia a bagno d'olio nella bottiglietta! Incominci a pompare leva freno ( lentamente non veloce ) vedrai olio o aria avanzare nella bottiglietta e la vaschetta calare d'olio, Quando hai eseguito una serie di pompate ( Tenendo d'occhio sempre il livello dell'olio) Tieni leva freno schiacciata e stringi spurgo , lasci leva e verifichi se la LEVA FRENO é DURA in PRESSIONE!! OCCHIO CHE L' OLIO FRENI E' CORROSIVO , PULISCI SUBITO SE SPORCHI PARTI DI VERNICE. SE NO SI SCIOGLIE LA VERNICE ! PS una volta finito il livello non deve superare il cerchio vetrino . Perché mettendo il gommino ...spessore ...e coperchio . Potrebbe fare pressione all’ olio stesso , tenendo la ruota frenata . Nonché fuoriuscire dalla vaschetta (olio in eccesso ) nel momento del serraggio viti coperchio
  23. 3 points
    Bene ragazzi, questa mattina alle ore 9:00 siamo partiti da Roma per raggiungere Spoleto, come tappe abbiamo fatto Cascate delle Marmore, Scheggino per poi arrivare a Spoleto. Ho fatto anche dei video, che devo ancora montare. Intanto vi faccio vedere alcuni scatti
  24. 3 points
    Ho la gts dal 2007, era usata 250, ed ogni tanto di sedere derapava, troppa Potenza, il montaggio del motore 300 ha dovuto rivedere la Potenza ai bassi, motivo per cui è un po' più pigra, ma ora che hanno ovviato con l'asr, spero in un incremento. Poi in America hanno montato i cerchi da 13. Ci vedo bene una step da parte di Piaggio, vedremo il futuro cosa ci racconterà. Il top? Una vespa tipo px, moderna con cambio sequenziale, tipo la Honda integra. Cerchi da 13. Sogno forse.
  25. 3 points
    Bohhh!!! forse sono io che non ho capito niente! Ma secondo me uno che vuole andare a 100 - 120 - 130 km/ora e spremere adrenalina dalle surrenali non c'entra con la Vespa. Per me la Vespa è il piacere di andare per il mondo, fermarsi a goderne le bellezze e rilassarsi, percorrere gli itinerari più ameni evitando lo stress e la noia delle autostrade. Rispetto i gusti degli altri, ma sono fermamente convinto di continuare con la mia filosofia Saluti a tutti
  26. 3 points
    eccovi due foto.... (fatte dal concessionario poco prima dell'acquisto) il parabrezza l'ho tolto subito... ma, appena si è fatto sentire il freddo l'ho rimesso su. Inoltre ho già installato il termoscudo della tucano in modo da renderla più utilizzabile col freddo. ciao
  27. 3 points
    Io ho costruito questi distanziali così le borse non toccano mai la carrozzeria e ci vuole solo una decina di minuti per montarli o smontarli....
  28. 3 points
    Quando faccio viaggi di più giorni monto le borse laterali .......
  29. 3 points
    Vi presento la mia signorina. Gts 300 super del 2008 con all'attivo 37.000 km tutta originale tranne qualcosina... ammortizzatore anteriore carbone; ammortizzatori posteriori bitubo; pinza freno anteriore e posteriore Grimeca; disco freno anteriore braking wave e posteriore brembo serie oro; puleggia alleggerita by diegos (un utente vesponauta che spero vivamente si iscriva perchè è tropp fort); campana alleggerita by diegos. Diciamo che il mio mezzo è abbastanza originale tranne qualche miglioria sulla ciclistica. Problemi avuti in questi anni? Di serio solo la rottura di un prigioniero della testa.
  30. 3 points
    Avevo postato già le foto della mia 300 GTS ma, avendo cambiato nick (prima era admin) la board ha pensato bene di far sparire tutte le foto di prima della modifica, quindi con pazienza ecco di nuovo le foto: Si tratta di un GTS 300 rosso del 2008 acquistata da qualche mese da un ragazzo che ci aveva fatto meno di 2000 km; in pratica era intonsa come uscita dal concessionario, sempre tenuta in garage e usata per fare 300 km ogni anno solo a luglio-agosto. Ho fatto più danni io in tre giorni (messa sul cavalletto centrale sul breccino e caduta su un lato) che il tipo in 7/8 anni. Ho chiaramente cambiato i pneumatici (non mi piace dire GLI pneumatici ) la batteria e a breve dovrò cambiare la batteria dell'orologio ovviamente morta. Ho fatto qualche lavoretto estetico al momento, le scritte Super, poggiapiedi passeggera, presa usb, manopole, contrappesi, cupolino e mi pare nulla altro. A breve devo cambiare lo scarico e fare qualcosa per migliorare le prestazioni ma magari ne parleremo in apposito post dove potrò ricevere qualche consiglio, mi pregio di essere un buon conoscitore di vespe "vecchie" ma le "moderne" le conosco ancora pochino! Ed eccola pronta per 5 giorni di vacanza qualche giorno fa:
  31. 3 points
    A detta di molti è meglio l'originale della gts (per il passeggero nin zo;-)
  32. 3 points
    Come richiesto abbiamo portato il Forum anche su app Tapatalk quindi gli utenti con smartphone che volessero collegarsi con il loro telefonino possono scaricare l'app Tapatalk per iphone o android e una volta installata cercare e aggiungere modernvespa.it. Buon Forum anche da smartphone!
  33. 3 points
    Per chi avesse acquistato la vespa con il bauletto già istallato e non avesse le istruzioni, eccole: Istruzioni montaggio bauletto A4.pdf
  34. 3 points
    Tengo a precisare che non sono farina del mio sacco, io mi sono limitato a raccoglierli e limarli, per poi renderli disponibili (prima su fb e ora qui). La raccolta di istruzioni (che, poco per volta e appena riesco, pubblicherò) sono per la gran parte (se non tutto) merito di Paolo (ZetaMorris;-) a cui mi sembra doveroso girare i ringraziamenti.
  35. 2 points
    Ne ignoro il motivo, ma la Piaggio ha deciso che l’alimentazione dell’orologio digitare presente nella strumentazione delle nostre Vespa dovesse essere una normalissima batteria da 1,5V NON ricaricabile. La durata di carica con un uso normale è di circa 24 mesi dopodichè il display digitale si spegne e scompare la visualizzazione di ora e data. La logica vorrebbe che sia una semplice sostituzione eseguibile da chiunque ma, andando a leggere il manuale uso e manutenzione, si scopre che ci si deve rivolgere ad un centro assistenza Piaggio! A parte che è una assurdità la cosa in se stessa ma soprattutto, visto che la batteria costa a MediaWord 2,30 € (da me comprata ieri pomeriggio), non si capisce perché si debba spendere una cifra ben più alta facendo fare questa operazione da una officina specializzata Piaggio… In ogni caso ieri sera ho cambiato la batteria e, tramite foto prese dalla rete (non avevo sottomano ne cellulare ne macchina fotografica), vi illustro come procedere per questa (quasi) semplice operazione. Attrezzi occorrenti: chiave da 17 (se presente il parabrezza) cacciavite piccolo a croce cacciavite medio a croce chiave a brugola da 2,5 cacciavite a taglio medio Una volta tolto (se presente) il parabrezza allentando le due viti da 17 sotto al manubrio SI inizia lo smontaggio svitando manualmente gli specchi retrovisori SI svitano tramite chiave a brucola d 2,5 le due viti che bloccano i coperchietti sotto agli specchi Si toglie, facendo leva con un cacciavite a taglio, il logo PIAGGIO Si svita la vite a croce che si trova sotto lo scudetto Si solleva verso l'alto il nasello copriclacson anteriore Si svita quindi la vite al centro sotto al fanale facendo attenzione a non farla cadere in quanto “sparirebbe” all’interno della scocca sottostante. Si tolgono poi le due viti che uniscono i due semigusci del manubrio E a questo punto si scoppia il semiguscio anteriore facendo attenzione a non forzare per non rompere i dentini di incastro che uniscono le due parti Una volta separata la parte anteriore che contiene il faro si stacca il connettore centrale della lampada e il connettore bianco della posizione e possiamo mettere via la parte staccata Ci sono adesso da togliere altre 4 viti che tengono attaccato al telaio il semiguscio posteriore Si scollegano poi i 2 connettori della strumentazione e gli altri dei devioluci, accensione, start/stop ecc.. NOn è necessario segnarli in quanto sono tutti diversi e tutti hanno un verso obbligato. Infine si svita a mano il connettore a vite del tachimetro Col semiguscio libero, ruotandolo si vedono 4 viti che sostengono la strumentazione Una volta svitate si prende la strumentazione ormai libera e si appoggia su un banco da lavoro, si vedrà a questo punto una specie di tappo di plastica che, una volta tolto, mette alla luce un tappo a baionetta in plastica trasparente, una molla in lamierino e la famosa batteria da 1,5 V. La batteria da 1,55 V. è una ENERGIZER 386 o equivalente di altre marche. Buon lavoro a chi volesse cimentarsi.! E per altre informazioni chiedete pure.
  36. 2 points
    Hai smontato qualcosa ...tipo bauletto.. blocchetto chiave ...o cosa ??? Quando era ferma aveva il blocca sterzo...se sì , si è disinserito bene !??
  37. 2 points
    Capisco sempre belin per rapi d'uva... 🤪 Comunque io ho risolto con questi dischi ceramici a otto euro.
  38. 2 points
    Ieri visitia al Santuario della Mentorella, famoso perchè Carol spesso ci veniva a pregare e ritrovare se stesso, non a caso ci sono molte vetture parcheggiate con targa polacca. Il luogo è molto bello, una costruzione incastonata all'interno della roccia, poi come per tutti i luoghi di culto diventa anche turistico, ma va be! Il luogo vale comunque una visita, sia per chi è credente o meno, per via del bellissimo panorama e la costruzione particolare del luogo che, come ho detto, si trova in parte dentro la roccia, addirittura una cappella si raggiunge entrando in un pertugio della roccia stessa. Gita molto tranquilla senza le nostre amate auto storiche, ma solo per starsene in pace e tranquillità, abbiamo poi mangiato in un agriturismo chiamato la Cannuccetta, cibo veramente buono. Metto qualche scatto e il solito video
  39. 2 points
    Quella di Walker sembra una battuta, ma lui che di Vespe sa anche ciò che a noi comuni mortali non è dato sapere, sa che la Vespa ha un’anima e vive! Poi, Xericos sembra incazzoso e ogni tanto gli escono grosse, ma in fondo ha un animo sensibile e la Vespa la ama anche più di noi!! Dite che mi sbaglio? Buona notte Pino
  40. 2 points
    Ciao io ho fatto tanti viaggi in vespa, px o gts che sia, l'autostrada è comoda e da prendere in caso di pioggia, per via dell'asfalto drenante, altrimenti i percorsi interni permettono scorci e paesaggi migliori, ogni 30/40km ci sono in autostrada stazioni di servizio, aperte 24 ore su 24, il problema si pone su strade interne se mai, ma con un pieno fai circa 300 km, metti anche che ne fai 150, non dovresti avere problemi a rifornirti. Diciamo che se ti metti tra gli 80 ed i 100, ti godrai il viaggio, mantenendo una velocita comoda sicura e lontana dai tir. Controllo bene il mezzo caricalo in maniera ordinata, visto che viaggerai in due sfrutta il portapacchi anteriore se montato, per sopperire al naturale alleggerimento del retrotreno.
  41. 2 points
    Abbiamo creato una pagina su Facebook dove verranno pubblicati i Feed RSS del Forum, Sarebbe importante dare risalto e condividere con tutti i vostri amici fi FB la pagina così da farla conoscere! L'indirizzo FB è: https://www.facebook.com/Modernvespa.it/?ref=br_rs
  42. 2 points
    Riporto un messaggio che ho scritto in merito al problema abbruzzo in un posto della associazione motociclisti forze armate di cui faccio parte. "Mah! Già è dura tirare avanti, con i terremoti e tutto il resto il turismo è praticamente morto, se mi chiudi le strade chi ha una attività è spacciato" Il concetto è semplice, che siamo accettati o meno, il mototurista è quello che fa viaggi da tutte le parti, non a caso domenica andremo in Umbria a farci un giretto a Ragliano, in Vespa Gts. Siamo quelli che vengono guardati male, perchè ci sono i soliti imbecilli che prendono le strade per piste, comunque siamo quelli che vanno ai ristoranti, comprano gadget e se ne fregano di eventuali terremoti, portiamo turismo, ma se chiudete le strada sicuramente la gente va da altre parti e si perdono guadagni. Poi le attività chiudono i paesini si svuotano e vengono abbandonati, il risultato che l'economia ne risente ed è come un cane che si morde la coda. Un peccato
  43. 2 points
    il principio rimane rimane lo stesso che con le moto, è fisica.. in frenata il peso si sposta sulla ruota anteriore, tanto è vero che anche sulla vespa la pinza anteriore è a doppio pistoncino mentre la posteriore a singolo, sulla vespa però a differenza di una moto classica il motore è praticamente sulla ruota posteriore quindi frenare con il posteriore è decisamente + efficace che su una moto, + peso sulla gomma + attrito. Sulle moto il freno post si usa solo leggermente prima di far intervenire l'anteriore per favorire il trasferimento di carico alla ruota ant, questo dice la teoria.. in pratica ovviamente ci sono molte più varianti ed in tutto questo l'ABS aiuta non poco!
  44. 2 points
    Premettendo che a mio avviso è utilizzabile (al di fuori del periodo di garanzia) permettetemi di fare l' "avvocato del diavolo": 1) Il liquido EVANS dichiara un punto di ebollizione di 180° rispetto ad un liquido tradizionale che invece offre un punto di ebollizione di circa 115/125°. Personalmente non mi sentirei comunque tranquillo in quanto l'impianto di raffreddamento non è progettato per funzionare con il liquido a tali temperature e pertanto il motore sarebbe comunque sottoposto ad uno stress e conseguente usura precoce di alcune componenti; 2) Normalmente la ventola dovrebbe partire a 88/90° ... quindi ancora con un buon margine di sicurezza con un liquido di raffreddamento tradizionale. Se non ho letto male non viene dichiarato che abbassa la temperatura di funzionamento del motore .... ma alza la temperatura di ebollizione del liquido (cosa positiva ma non forse il "desiderato"); 3) Il motore offre le migliori prestazioni alla corretta temperatura di funzionamento ..... che è tra gli 80° 90° (quindi è del tutto normale che si accenda la ventola di tanto in tanto ); 4) La sua applicazione "principe" è nei motori elaborati. Occorre considerare che in molte competizioni motoristiche è VIETATO in quanto è consentita solo l'acqua come liquido di raffreddamento (che ha temperatura di ebollizione di soli 100°). Se ne sentiamo la necessità nell'uso urbano il sospetto è di un impianto fortemente sottodimensionato e di un progetto sbagliato ....(che sarebbe molto grave); 4) Il costo non è indifferente e anche se il liquido è "eterno" probabilmente dopo migliaia di Km sarà comunque da sostituire la pompa dell'acqua (che costringerà ad una nuova sostituzione del liquido); un buon liquido concentrato come il LiquiMoly KFS 12 lo pago 5 euro e dura 5 anni. (quindi l'EVANS sarebbe conveniente dopo circa 50 anni ....) 5) La corretta procedura di sostituzione richiede la completa eliminazione dell'acqua non è proprio semplicissima (almeno rispetto alla sostituzione di routine).
  45. 2 points
  46. 2 points
    Di al santo padre che pe la pagnotta me tocca lavorare tutto il giorno e che per mettere le mani sulla vespa devo aspettare la santa domenica Speriamo bene e incrocio le dita Vi aggiorno comunque Ciao
  47. 2 points
    ho in mente questa sella...
  48. 2 points
  49. 2 points
    Ben ritrovati tutti, vecchi e nuovi amici. Si riparte, finalmente!
  50. 2 points
    ... e con le sorelle maggiori;-)
×
×
  • Create New...