Jump to content

Ricorda ogni tanto di cliccare su uno dei banner sparsi nel forum , con questa semplice operazione che ruba solo qualche attimo del tuo tempo puoi dare un contributo alla crescita di Modernvespa. 
Grazie mille :ciao:

MV News
  • Collaboratori
  • Siamo alla ricerca di nuovi collaboratori per la moderazione di alcune sezioni del forum, se hai voglia di partecipare in maniera attiva e diventare parte integrante della struttura di Modernvespa CONTATTACI e, se ritenuto idoneo, potrai far parte dello Staff.


Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation since 08/22/2019 in all areas

  1. 3 points
    tutte le lampadine a filamento , scaldano. se vuoi che non scaldi la parabola ...metti una a led bianca !
  2. 2 points
    Fare rifornimento SEMPRE al self, con bancomat/carta di credito. Inserire la pistola (metà o fino in fondo, è indifferente), erogare e al primo scatto fermarsi, senza andare alla ricerca di inutili arrotondamenti dell'importo. Tranquilli che non esce nulla.
  3. 2 points
    Non esce se inserita lentamente la benzina , non serve inserirla a fondo la pistola ...anzi è controproducente...inserirla piano e a scatti ...NON ESCE.
  4. 2 points
    ( Lui stesso mi ha confermato che ha un metodo ,senza smontare il motore,per cambiarla (pare di capire aggancia la nuova alla vecchia,poi se la tira) ...................MUSSE , Impossibile cambiare la catena senza smontare piastra paraolio dietro variatore , e coppa olio per levare la catena della pompa,.... la catena è un pezzo unico non con falsa maglia ed davanti ha catena pompa olio ,...non puo cambiarla senza levare il motore dalla vespa ! ...se fa come dice è un fenomeno ! con quel sistema si facevano i motori dellAlfa e Lancia una volta !! 1 foto piastra dietro variatore ..2 foto le due catene la prima pompa olio , la seconda distribuzione,...3 foto senza coppa per lavorare su catena pompa olio !! Conclusione il lavoro descritto non puo averlo fatto ...senza procedere come detto ...NON so che abbia fatto !!
  5. 2 points
    Consiglio mio non fare menzione a chi te la sta riparando che hai avuto precedenti problemi di lubrificazione e che te l'ha sistemata un terzo. Potrebbero girarti la patata e dirti che se ci ha messo le mani un'altro la garanzia decade non sapendo loro cosa possa aver fatto costui compromettendo magari il mezzo!
  6. 2 points
    ciao io ci sono passato da non molto,il mio problema era il carburatore sporco dopo una accurata pulizia che io ho fatto fare ad ultrasuoni da un carburatorista il problema si è risolto naturalmente prima come consigliato da walker 52 ho verificato il buon funzionamento della pompa
  7. 2 points
    Smonta il mozzo e controlla i cuscinetti. Svita il dado sul mozzo, togli la pinza e sfila il mozzo, troverai un cuscinetto a sfera e uno a rullini. A questo punto il problema è la, se la pinza rimane libera, c'è qualcosa che impedisce il rotolamento.
  8. 2 points
    Nei motori motociclistici è molto diffusa la soluzione dell'alzavalvole perchè permette di utilizzare motorini di avviamento e batterie più piccoli e leggeri, con tutto vantaggio dei pesi (che su una moto sono importanti). La sua presenza non è una mancanza anzi, è una cosa molto positiva. Quindi GRANDE Piaggio e non in senso ironico.
  9. 2 points
    E' finalmente arrivato il giorno della partenza, il meteo non è stato favorevole, alla fine Pino ha preso la sua auto, che per fortuna ci ha permesso di proseguire la gita, altrimenti saremmo rimasti chiusi in un bell'albergo, ma mandando a quel paese la vacanza che programmavamo da tempo. Certo fa sorridere che fino a pochi giorni prima abbiamo avuto un sole ed una temperatura più che perfetta, va be! Si vede che doveva andare così. La smania di partire, come sempre, mi fa dormire ancora meno del solito, alle 5 sono giù dalla branda, vedo internet, rispondo a qualche messaggio, ma non accendo ancora il telefonino, nel frattempo gli amici di scorribanda, vogliono sapere che fine ho fatto il primo messaggio è infatti di Pino, alle ore 6:34, ma nessuno riceverà risposta fino a quando, salito sulla vespa alle 8:09 avvisto della mia partenza e condivido la mia posizione in tempo reale. Farò una bella tirata fino a Vetralla dove farò colazione, sono le ore 9:12, farò un'altra sosta benzina alle ore 10:19, per arrivare finalmente all'albergo Mille Miglia alle ore 12:04. Ho impiegato 4 ore per fare tutto il percorso, con due soste veloci. Mi vederò per pranzo a casa di Max, che mi fa trovare un'ottima pasta al ragù. Due chiacchiere e si parte per una gitarella dei luoghi vicini. Murlo Quindi si va all'Abazia di Monte Oliveto Maggiore Come primo giorno possiamo fermarci qui, torno in albergo e aspetto le 20 per andare a cena con Max e compagna al ristorante Montalbuccio. Giorno 22, finalmente è il giorno più importante, dobbiano andare nella bassa, il percorso che ha scelto Max è perfetto, velocità bassa, e panoramica. Sono le ore 7:38 quando mi vedo con Max e si parte, fa quasi freddo, il tempo è pessimo, ma per il momento non piove. Questo ci permetterà di arrivare all'Abetone senza troppi problemi. Abetone Adesso inizia una piccola avventura, ho consumato tutta la benzina, sono in rosso e qui, di benzinai con carta di credito sono pochi e con prezzi a dir poco popolari, mi rifiuto di mettere benzina a 2 euro. Si cammina, con un po' di apprensione, pensando che da un momento all'altro rimarrò a piedi e in alta montagna, senza possibilità di soluzioni, per fortuna alla fine troviamo un benzinaio con carte e ad un prezzo umano. Arriveremo all'Hotel Globo verso le ore 13:45. Per fare tutto il percorso abbiamo impiegato circa 6 ore, con alcune soste tra cui quella del pranzo. All'Hotel Globo troviamo il nostro amico Pino, che ci attendeva con la moglie Silvia, il tempo di prendere le stanze, docciarsi e siamo già in viaggio direzione Palazzo Ducale di Sassuolo, una delle più importanti residenze barocche dell'italia settentrionale, nel costo della visita è compresa la guida, che ci illustrerà, in maniera veloce ma esaustiva, tutta la storia del palazzo e dei giardini. Finita la visita, siamo tornati all'albergo per poi aspettare l'ora della cena, che è stata fatta presso il ristorante L'osteria di Via dei Giardini a Formiggine. Venerdì 23 si va al Castello di Vignola, un edificio che vale sicuramente la visita, ingresso gratuito con audioguida, un edificio in ottimo stato conservativo e particolare, libero accesso in quasi tutta l'area. Visita veloce a Castel Vetro, per visitare le 6 torri. E per finire la giornata visita alla casa Natale di Luciano Pavarotti Ormai siamo alla fine della vacanza, si rientra all'albergo, dove abbiamo cenato, il giorno dopo si riparte per rientrare verso casa. Sabato 24 alle ore 8:34 siamo in partenza, arriveremo a Monteroni D'Arbia alle ore 15:12, sei ore di viaggio come da copione. Cena a casa di Max e rientro all'albergo Mille Miglia, ma passando per la città che ha dato i Natali a Leonardo da Vinci Dalla mia faccia si capisce che ero leggermente eccitato Domenica 25 parto per tornare a casa, le vacanze sono finite, domai si ricomincia a lavorare
  10. 2 points
    Ecco qua, come promesso "my point of view" della scorribanda, grazie ancora
  11. 2 points
    le city grip NON sono adatte alla Vespa.. purtroppo la Piaggio continua ad installarle… hanno logicamente un contratto :-)
  12. 2 points
    Riprendo questo 3D solo per dire che ho risolto completamente lo sbacchettamento montando Pirelli Angel....insomma, non lo avrei detto...ma (certo avevo cambiato anche gli ammortizzatori) insomma...fa la differenza
  13. 1 point
    Ahh ok non va su di temperatura
  14. 1 point
    Più che grippato..Penso fuso ! Sarebbe più logico il discorso della sostituzione motore .
  15. 1 point
    Premetto che è sempre difficile da una foto, ..Il parafango evidente che è storto (ma visto che è plastica , difficile sia piegato , o rotto dove fissato o piegato dove fissato su forcella ,) ...la ruota a occhio sembra inclinata "guardando la foto con inferiore verso dx "....tirando un ipotetica riga ...Ce una differenza non allineata . Ma potrebbe essere anche la Vespa inclinata sul cavalletto e sul pavimento ...
  16. 1 point
    Certo fidarsi di un meccanico che ti chiede 300€ di manodopera per un cambio motore è meglio. Un motore lo cambi con 30 minuti. Se è grippato un motivo ci sarà, non penso si sia rovinato tutto, a meno che non abbia un chilometraggio elevato. Il motore che andrai a prendere quanti km ha? Da quanto è fermo? Purtroppo con l'usato è un problema, è vero che se lo prendi da un demolitore è dovuto a cambiarlo se non funziona, ma la manodopera la paghi. Valuta bene tutti gli inconvenienti. Con 500€ se non devi cambiare l'albero motore fai un motore nuovo.
  17. 1 point
    Qui vedi la pompa olio , se c eri , deve per forza smontare la coppa olio ..e sganciare la catena comando Pompa olio motore ...Non so cosa hai visto o cosa ha fatto !! 😉
  18. 1 point
    Bella, bella e ancora bella. Un pò ti invidio...
  19. 1 point
  20. 1 point
    Compliments. Gran bella prova e grande entusiasmo. Però non sei un 'modernvespist'! Hai marce e puzzi di castrol, quindi sei un vespista vero e proprio!
  21. 1 point
    Grande Max! Un vero eroe! La vecchia guardia insegna ancora molto ! (per fortuna l’ IVA non l’hanno ancora aumentata!) Un’impresa fatta di resistenza fisica, ma anche di tanta volontà e passione. Non è da tutti! (Io per primo😏☹️) ciao!! Pino
  22. 1 point
    In genere è sufficiente inserire fino in fondo la pistola erogatrice e rallentare l'erogazione della benzina quando si arriva in prossimità del pieno. In questo modo il più delle volte evito di spargere benzina ma ogni tanto un po esce e va a bagnare il sottosella. Diciamo che il bocchettone di rifornimento non è fatto proprio benissimo. La prima volta che ho fatto il pieno ho riempito il serbatoio fino all'orlo (come ho sempre fatto con le mie vecchie moto) e solo dopo mi sono accorto che più riempivo il serbatoio e più benzina usciva da sotto la Vespa. E lì ho scoperto a mie spese che c'è un tubo di sfiato/troppopieno all'imbocco del bocchettone che se riempi troppo ti scarica la benzina per terra...
  23. 1 point
    Occhi che le plastiche su bruciano, io ho dovuto montare la 35w
  24. 1 point
    Oggi mi sono diretto sulla zona collinare a est di Torino, al confine con la provincia di Asti. Alla partenza il cielo cupo non prometteva bene ma fidandomi della previsioni del tempo sono partito in direzione della collina: salito dalla strada della Rezza ho deviato verso Sciolze per poi proseguire verso Cinzano: tutte strade secondarie immerse nel verde e nei boschi delle colline che attraversano una serie di piccoli borghi e gruppi di case. Incontrate pochissime auto, alcuni ciclisti (tra cui un gruppetto di anziani tedeschi 🚴‍♂️) ed una comitiva di motociclisti. Dopo una breve sosta a Cinzano (il castello in cima al paese è in vendita se a qualcuno interessa 😃) sono ripartito verso Moncucco proseguendo poi per Marentino, Montaldo, Baldissero e tornando verso Torino passando da Superga. Tra i vari giri fatti finora in collina questo è quello che mi è più piaciuto: strade e itinerario sono ideali per gironzolare in Vespa 🛵, con tante curve e saliscendi immersi in un paesaggio estremamente rilassante. Tornerò sicuramente proseguendo verso le colline dell’Astigiano.
  25. 1 point
    L'unica differenza è se la tua ha o meno la cornice cromata, in base a questo devi montare il parabrezza idoneo, altrimenti tocca, perchè hanno, di poco, cambiato la forma e l'inclinazione del faro.
  26. 1 point
    il fatto è che esistono un sacco di boccole per diversi scooter/moto. Visto che il diametro molte volte è uguale, "spacciano" residui di magazzino per altri modelli. delle 3 che hai postato, quella piu a dx mi sembra quella corretta.
  27. 1 point
    Relazione scritta del meccanico che ti fatto il lavoro, dove dichiara che ha effettuato i seguenti interventi, che come da regolare contratto di vendita erano a carico del venditore e, che erano palesemente non fatti, sarebbe stato il caso di fare foto, ma se hai le fatture dovrebbe andare bene ugualmente, con questo foglio vai dal venditore e gli dici o si riprende il mezzo oppure adirò le vie legali, se non si sente gli fai scrivere una lettera da un avvocato e poi vedi come va, se non si riprende il mezzo prosegui, con una denuncia
  28. 1 point
    NON mettere su le City Grip!!
  29. 1 point
    penso tu ti sia dato già la risposta con in silent block...
  30. 1 point
    Perdonami ma dovevi chiedere direttamente a chi te l'ha venduta e che ora l'ha in riparazione se l'intervento è compreso nella garanzia! Io seppur passo da rompi scatole chiedo SEMPRE un preventivo e francamente già ai primi problemi riscontrati avrei fatto valere la garanzia presso chi me l'ha venduta.
  31. 1 point
    Il...Se fosse la catena gira libero il pistone....Non ce alcun sforzo...Se fosse ruota libera gira a vuoto e il pistone sta fermo , facendo un rumore di slittamento ....Se catena comunque devono tirare giù il motore , aprirlo e verificare i danni , non è sufficiente rimettere la catena...da cambiare quello che si valuta a vista ....questa è la catena distribuzione...Se fosse lei , mezzo con tanti problemi e km da come hai elencato...la mia ha 75000 km ..e mai fatta ..e mi tocco. 😁
  32. 1 point
  33. 1 point
    Tutto ciò descritto , mi fa solo pensare a un mezzo tenuto male...solo.l estetica bella ..ma si sa per venderla ...almeno quella !! Comunque per me gira a vuoto la ruota libera ....
  34. 1 point
  35. 1 point
    non è colpa della vespa -...ma di chi la tenuta male , scommetto che gira a vuoto perchè la ruota libera è piena di olio catramato , ...come fa a dire che è saltata la catena al telefono !!? ( ho contattao chi me l'ha venduta (il concessionario) dove dice che è saltata o sganciata la catena distribuzione. ) in foto esempio di ruota libera sporca di olio vecchio ...non è del 125 ....ma per far capire .
  36. 1 point
    Ps: odio i personaggi da tmax arroganti e guappi... tanto per non generalizzare 😁
  37. 1 point
    Belin...che incontentabili !! manuale d'uso GTS 250.pdf
  38. 1 point
  39. 1 point
    Tristano Non solo tu , a volte succede e non si ci accorge....sia auto che moto.
  40. 1 point
    Ho trovato questo link per le campagne di richiamo Piaggio: http://static.piaggio.com/recall/form-vespa.html
  41. 1 point
    C'è chi mette batteria più grande, altrimenti la tieni così.
  42. 1 point
    Buonasera. Per rispondere agli amici intervenuti ,dove la mia osservazione non voleva intendersi come le ganasce sono meglio del disco,ma dove dicevo che a fare una vespa a disco dove poi non frena preferisco una tecnologia obsoleta (passatemi il termine) ,ovvero le ganasce,a quel punto. Quanto ai richiami ci può stare,fermo restando che a volte mi domando: ma questi (e non mi riferisco solo alla vespa,scooter,ma per esempio anche all'informatica ecc) dicevo mi domando se questi le provano le cose prima di renderle ufficiali,disponibile all'utenza finale. Riformulo: un richiamo ,un errore ci può stare ma vedere bene,meglio prima,no? In ogni caso ho risolto cambiando il tubo del freno,adesso si blocca se freno pesante,e comunque la leva non è più spugnosa. (Credo ha messo il tubo di un altro scooter,non mi ricordo quale e non ha importanza; frena. "Naturalmente" ci sono voluti altri soldi. Sera.
  43. 1 point
    Ce chi la fatto da sdraiata...😁😁
  44. 1 point
    Alla fine ce l'abbiamo fatta! Il Meteo non ci ha molto aiutati. Grazie al "senso del dovere e allo sprezzo del pericolo" di Max e Xericos anche le Vespe hanno partecipato al giro Io, dopo una notte di temporali e una insistente pioggia nel mattino e con la prospettiva di portarmi in giro mia moglie per tre giorni sotto i temporali non me la sono sentita E. in fondo, la macchina ha avuto la sua utilità quando le piogge ci avrebbero poi costretto in albergo Pomeriggio di Giovedì 22 Agosto Palazzo Ducale di Sassuolo, eccoci qui in attesa che ci aprano i cancelli!! Una residenza grandiosa, nello splendore del suo Barocco La sera, ovvimente, momento conviviale ! Venerdì mattina: Rocca di Vignola E' una rocca, pensata per usi militari e non come residenza di piacere Non mancano tuttavia gli abbellimenti Tra queste austere mura pare che si aggirino oscuri soggetti dall'aspetto piuttosto inquietante ... Sarà anche la pioggia che rende tutto più oscuro ... Venerdì pomeriggio: Il tempo è un po' più clemente e l'umore è sempre al massimo!! Abbazia di Nonantola Una Cripta stupefacente!! Tardo pomeriggio visita alla Casa di Luciano Pavarotti Una casa grandiosa e semplice, abitata fino alla sua morte. Una casa dei giorni nostri per cui ti sembra sempre che il maestro possa uscire da una stanza da un momento all'altro Ormai siamo agli sgoccioli Serata al ristorante dell'albergo e la mattina di Sabato si parte, noi per Monza e Max + Xericos per le loro destinazioni Una bella esperienza! Ho incontrato due personaggi simpaticissimi e gradevolissimi nella loro diversità Peccato che il meteo mi abbia rovinato un po' la festa... pazienza sarà per la prossima volta che certamente arriverà Ciao Amici !! Un grazie infinito!! Pino
  45. 1 point
    Io vorrei fare esattamente il contrario, ovvero, disattivare il sensore cavalletto. Bene il fatto che nella hpe non si sollevi da solo, ma quello che mi rompe tanto è che si spegne il motore quando si abbassa il cavalletto, sistema pensato dalla Piaggio per evitare che distratti sprovveduti partano senza rendersi conto di quel che fanno, nel mio caso sarebbe comodo quando esco/entro dal garage .... Inoltre un malfunzionamento del suddetto sensore anti sprovveduto, lascerebbe il Vespista inesorabilmente a piedi... In passato ho avuto qualche moto che avvisava con un bip la presenza del cavalletto aperto a motore acceso, questa sarebbe la migliore soluzione....
  46. 1 point
    Ciao Massimo, una curiosità... Quanti km ha la tua Vespa? Mai visto un vano motore tanto pulito!
  47. 1 point
    Purtroppo no. Pero ho seguito il manuale d officina della vespa.
  48. 1 point
    Uelcom. Magari un giorno scendo e ci facciamo un cacciucco.
  49. 1 point
    Io la vespa in curva la sento strana, come se sbandi. Sembrerebbe tutto a posto ma è una sensazione netta. Il PX, con tutto che era un trabiccolo, non lo faceva. Al prossimo tagliando dei 15k farò registrare le ralle. Detto questo la Gts come ogni buona vespa ho capito che a un certo punto va presa così com'è.
  50. 1 point
    In breve, per quanto riguarda la filosofia direi che Vespa è un’icona di bellezza Un patrimonio di tradizione e storia perfettamente inserito nella modernità Una personalità unica e un’identità assolutamente italiana inconfondibile in ogni posto nel mondo Una macchina che ha un’anima, che regala leggerezza e libertà Mi fermo qui, secondo me queste sono la vera “sostanza” I dati tecnici sono un corollario. So che altri possono non condividere, ma io penso che le fondamenta del mito sono un concetto astratto ma profondo e i dati tecnici un corollario, importante ma non caratterizzante ciao! Pino
×
×
  • Create New...