Vai al contenuto

Ricorda ogni tanto di cliccare su uno dei banner sparsi nel forum , con questa semplice operazione che ruba solo qualche attimo del tuo tempo puoi dare un contributo alla crescita di Modernvespa. 
Grazie mille :ciao:

MV-News
  • Collaboratori
  • Siamo alla ricerca di nuovi collaboratori per la moderazione di alcune sezioni del forum, se hai voglia di partecipare in maniera attiva e diventare parte integrante della struttura di Modernvespa CONTATTACI e, se ritenuto idoneo, potrai far parte dello Staff.

Leaderboard


Popular Content

Showing most liked content since 24/01/2018 in all areas

  1. 2 points
  2. 2 points

    Versione 1.0.0

    9 downloads

    ...storia realmente accaduta... ciao a tutti
  3. 2 points
    Il Repsol 5w40 sintetico specifico per scooter 4T io l'ho preso al supermercato in offerta a 8,50 al litro, ed è un ottimo olio. La settimana scorsa c'era addirittura un olio Gazprom sempre 5w40 addirittura a 4,99. Vale la pena mettere un semisintetico quando trovi oli sintetici a questo prezzo? Inviato dal mio Moto G (5) Plus utilizzando Tapatalk
  4. 2 points
    Sinceramente io sulla Vespa non ho mai controllato una candela se non al momento di sostituirla. Con l'iniezione elettronica e la centralina elettronica adattativa difficile che la Vespa sia scarburata, ovviamente se non ci sono problemi all'impianto. La carburazione era un'operazione delicata nei motori a carburatore, soprattutto sui 2 tempi dove se sbagliavi rischiavi anche di grippare ma oggi l'elettronica ha risolto tutto. Cambia la candela ogni 10000 km e vivi felice.
  5. 2 points
    Mi sa tutte modifiche non consentite dal codice della strada. Inviato dal mio Moto G (5) Plus utilizzando Tapatalk
  6. 2 points
    il principio rimane rimane lo stesso che con le moto, è fisica.. in frenata il peso si sposta sulla ruota anteriore, tanto è vero che anche sulla vespa la pinza anteriore è a doppio pistoncino mentre la posteriore a singolo, sulla vespa però a differenza di una moto classica il motore è praticamente sulla ruota posteriore quindi frenare con il posteriore è decisamente + efficace che su una moto, + peso sulla gomma + attrito. Sulle moto il freno post si usa solo leggermente prima di far intervenire l'anteriore per favorire il trasferimento di carico alla ruota ant, questo dice la teoria.. in pratica ovviamente ci sono molte più varianti ed in tutto questo l'ABS aiuta non poco!
  7. 2 points
    Un mio amico dice che le moto non si vendono si comprano!
  8. 2 points
  9. 1 point
    Mille grazie Rodinal!! Alle parole del Saggio basta il silenzio !!! Una birretta te la offrirò comunque volentieri ! Troveremo il modo ... Ciao Pino
  10. 1 point
    Questa é la mia 200 GT del 2003 presa un mese fa con soli 8200 km. Sostituito variatore con un Malossi Multivar 2000. Ora apre meglio....
  11. 1 point
    Esatto Bella questa! ....Pino! Ma il problema non è il parrucchiere..... Hai presente quella pubblicità che lei scende dalla moto (purtroppo non vespa) si toglie il casco e con 3 scatti alla moviola si ritrova dei capelli lunghissimi fantastici? Fidati il problema è la moglie......nient’altro. saluti a tutti!! Siete molto simpatici....ottimo forum tutti rispettosi ed educatissimi
  12. 1 point
  13. 1 point
    Non per contestare nessuno ma anch'io non ho mai sentito lamentele sulla 200 gt né sul mezzo in generale ne' sui consumi....è stata utilizzata per il giro della Cina è ciò la dice lunga sulla sua affidabilità .
  14. 1 point
    Mi sono fatto prendere dalla smania di lettura, e dato che il bel tempo è ancora di là da venire, almeno leggo di Vespa L'ho comprato, arriva Venerdì!! Intanto mi piace pubblicare questo omaggio a Bettinelli che parla proprio di questo viaggio in Cina Già che c'ero mi sono fatto attrarre da quest'altro testo di Roberto Parodi che parla di moto, non nel senso di acrobazie meccanico-tecniche, ma di filosofia dei viaggi in moto... Vi racconterò ... Pino
  15. 1 point
    L'ultima fatica di Mr. Vespa View File La recensione dell'ultimo libro del compianto Giorgio Bettinelli, vespista che ha girato tutto il mondo. Il suo ultimo viaggio lo ha fatto in sella ad una 200 L.... Un bel tributo alle nostre due ruote. Buona lettura Submitter ropoller Submitted 17/02/2018 Category Racconti di viaggio  
  16. 1 point
    Grazie della segnalazione! Ho diversi libri di Bettinelli, ma evidentemente non tutti, visto che questo mi manca. Un vero classico della Vespa! Ciao Pino
  17. 1 point
    Per chi non ha la dotazione delle chiavi e conoscete qualcuno con una stampante 3D c'è questo bel porta attrezzi https://www.myminifactory.com/object/3d-print-vespa-gts-tool-kit-holder-54853
  18. 1 point
    Be i caschi sono garantiti per una durata di due anni se in abs, 5 anni se in fibra, visto che la testa è la parte più importante cerco di cambiarli spesso.
  19. 1 point
    Tabella molto utile per sapere che olio poter utilizzare per le nostre vespe, magari cercando di volta in volta quello più economico. Unica nota, Il Repsol attualmente in vendita è full synth ma in passato era un semisintetico. Se comprate il Repsol (che tra l'altro è uno dei più economici) controllate che sia la nuova versione e non una rimanenza di magazzino del vecchio semisintetico. Visti gli intervalli abbastanza lunghi tra un cambio del'olio e l'altro (almeno rispetto ad altre moto) l'uso di un full synth è pressochè obbligato.
  20. 1 point
    Non voglio urtare l'amor proprio di nessuno, ma avendo un po' indagato recentemente sull'età dei fruitori del Forum, ho rilevato che non siamo proprio tutti ragazzini, anzi ! Inoltre a quanto pare ci sono solo maschi Continuando quindi con l'argomento dell'igiene nella guida e sapendo che prevenire è molto più conveniente che curare, mi permetto di farvi leggere, se lo desiderate, qualche riflessione su come pensare anche alla prostata durante i lunghi viaggi. Badate che non ci vuole un grande impegno e che poche e semplici misure igieniche si dovrebbero mettere in campo già a partire dai 35 - 40 anni Leggete ! Moto e prostata.pdf
  21. 1 point
    Download in attesa di approvazione.... Il file è questo Come in quella canzone.doc
  22. 1 point
    Ciao, le protezioni servono sicuramente, il giorno che non le avevo ho rotto malamente una spalla,con il risultato che dopo quasi Quattro anni, il braccio non funziona, dovrei fare una serie di operazioni, ma il tempo è sempre poco. Però in estate non riesco proprio a metterle e quindi rischio conscio del pericolo. Ma se potete copritevi sempre
  23. 1 point
    In passato ero un utente del forum vesponauta almeno fino a che non ha chiuso i battenti. Per fortuna ora c'è Modernvespa che colma vuoto. Allego una foto della vespa.
  24. 1 point
    Grazie!!! Ho messo un racconto... ne metterò altri... un saluto e buona lettura
  25. 1 point

    Versione 1.0.0

    5 downloads

    Una storia dedicata alla Vespa e ad una vecchia canzone... Buona lettura Ropoller
  26. 1 point
    Grazie Rodinal, appena rientra vediamo il da farsi... THX Erre69!
  27. 1 point
    Su questo ti dò perfettamente ragione. Anzi, dirò di più, sulle moto dovrebbe essere obbligatorio. Inviato dal mio Moto G (5) Plus utilizzando Tapatalk
  28. 1 point
    Io propengo sempre per il problema elettrico/elettronico. Un buon elettrauto (....si quello delle auto) è attrezzato per verificare il corretto funzionamento dello statore, bobina, centralina e candela della tua Vespa. .... a volte basta avere qualche cavo cotto e con l'umidità di questi giorni qui al nord sei KO. Un doppio per la frase "NON ho alcuna intenzione di darla via! mi deve ancora portare in un sacco di posti! "
  29. 1 point
    guarda... stamattina non ha neanche fatto la rampa del garage. La riavvio e si spegne dopo pochi metri (praticamente di colpo). Riavvio nuovamente e viaggia al minimo (se accelero si spegne). Riavvio così per una decina di volte e poi, d'improvviso, si mette a marciare perfettamente. Sembra quasi che si sleghi. Arrivo a destinazione, spengo, la lascio ferma per 2 ore (e quindi si raffredda) e sono di nuovo da capo... Non voglio influenzarvi (perché sono architetto e non meccanico) ma noto che ci sia connessione tra temperatura del motore, temperatura esterna e giro di chiave. buh... PS: NON ho alcuna intenzione di darla via! mi deve ancora portare in un sacco di posti!
  30. 1 point
    Sì, anche perché il cicalino lo colleghi ai pin delle freccia, l'accendisigari sarà connesso a quello dei 12v sempre sotto tensione. Inviato dal mio Moto G (5) Plus utilizzando Tapatalk
  31. 1 point
    Si diciamo che ci si prova, io ho il mio gruppetto, simpaticamente chiamato rane pazze, con cui mi diverto a fare brevi escursioni, purtroppo non è facile coniugare gli impegni delle persone con le uscite. Inoltre ho anche iniziato un canale youtubr, che posso seguire solo la domenica, questo mi porterà ad una riduzione probabile di uscite o, una rivisitazione del canale stesso, al momento è fermo con un po' di archivio pronto, ma ricominceremo appena possibile, ma questo è un altro discorso
  32. 1 point
    Frecciarossa. L'allora AD di Trenitalia aveva affermato che ".....è il treno più bello del mondo.....". Bene, visto che la mia Vespa è rossa, veloce e .... :-)
  33. 1 point
    Ciao, io ho sempre dato un nome ai miei mezzi, ma io arrivo a rasentare anche la pazzia, pensando che possano avere anche una loro anima. Il mio vespone 200 l'ho chiamato Carolina, mentre la Lml Matisse come il pittore, la vecchia 250 invece essendo arrivata in un momento non particolarmente felice della mia vita non ha mai avuto un suo nome era chiamata vespa e basta, questa attuale essendo celeste l'ho chiamato Celestino, come il papa, ma non mi porta molta fortuna, speravo che l'intercessione addirittura di un papa... Ma questa è un'altra storia.
  34. 1 point
    ... come no .... penso spesso un futuro sulla Scrambler.
  35. 1 point
    Ok Mi avete convinto! Meglio vivere sereni! Grazie a tutti! Buona serata Pino Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
  36. 1 point
    Non posso che confermare (e ringraziare) tutto quanto detto da Tristano. Per la candela il controllo è solo uno scrupolo per una moto acquistata di seconda mano; per la 200 GT che è a carburatori il cambio è prescritto a 12000 km .... sulla GTS i.e. a 10000 km sono convinto che sia ancora come nuova. Per l'olio a parità di marca/specifiche tra 10w40 (semisintetico) e 5w40 (sintetico) puoi risparmiare da 1 a 3 euro al litro (e ne servono 1,3) Ne vale la pena ? Come diceva Walker52 .... 5w40 e vivi sereno.
  37. 1 point
    Usa il 5w40 consigliato da Piaggio, va più che bene per tutti gli utilizzi ed essendo a base sintetica lo puoi tenere i 10000 km che passano tra un tagliando e l'altro. Piuttosto controlla il livello di frequente perché la Vespa invecchiando tende a mangiare un po' di olio. Inviato dal mio Moto G (5) Plus utilizzando Tapatalk
  38. 1 point
    Controllare la candela vuol dire analizzarne il colore (che indica la bontà della carburazione) e la distanza degli elettrodi. Diciamo che sui motori 4 tempi è un controllo meno importante perchè comunque sulla carburazione non puoi intervenire semplicemente (c'è l'iniezione elettronica) e di solito gli elettrodi di distanziano solo se la candela è davvero molto vecchia. La cosa migliore da fare è semplicemente cambiare la candela ogni 10000 km, costa poco ed è una operazione che chiunque può fare in 10 minuti usando gli attrezzi forniti con la vespa. L'olio della trasmissione è l'olio contenuto nel mozzo posteriore e che bagna gli ingranaggi della trasmissione primaria. Il livello di questo olio si controlla dal tappo posto dietro il carter in alto, di solito non cala quasi mai però deve essere sostituito ogni 20000 km (anche se in realtà dura molto di più). Attenzione che non è olio motore ma un olio specifico con gradazione Olio SAE 80W/90 con specifiche API GL3. La sostituzione dell'olio del mozzo è una procedura simile a quella dell'olio motore con la sola differenza che il foro di scarico è in posizione poco agevole e non c'è filtro olio da cambiare. Se cerchi sul manuale è scritto chiaramente come si fa ed è comunque una operazione alla portata di tutti.
  39. 1 point
    Sei un maestro Rodinal!! Pino Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
  40. 1 point
    Ops ! alla quarta riga della tua fattura: " SOSTITUZIONE RULLI VARIATORE " ! Quindi come ti dicevo sopra sono stati fatti correttamente contestualmente al cambio cinghia,
  41. 1 point
    I pattini solitamente vengono fatti contestualmente alla sostituzione della cinghia (quando il carter è smontato) , altrimenti per sostituire un pezzo da 5 euro ..... servono 100 euro di manodopera, Per i freni invece basta verificare l'usura delle pastiglie: facile sull'anteriore e un po' rognoso dietro .... se fai moltro extraurbano probabilmente a 15000 km sono ancora a posto (e quando abbiamo cambiato il liquido dei freni a memoria mi sembravano in ottime condizioni (come anche i dischi)). Se freni correttamente con entrambi i freni comunque l'usura è maggiore sull'anteriore a causa dei carichi in frenata (come deve essere) .... comunque ci daremo un'occhiata insieme a primavera. I freni non hanno una scadenza temporale e/o chilometrica in quanto l'usura è determinata da molti fattori (in particolare dallo stile di guida e dalla tiipologia di percorso) . Te la butto li' ma al massimo per il 2018 ti basterà un cambio olio (a proposito come al solito dalla ricevuta non è chiaro cosa ci hanno messo dentro).
  42. 1 point
    Allora, la cinghia originale costa sui 60 euro, i rulli 10 e i pattini del variatore 5. Prezzi fatti da un motoricambi ad un privato come me, probabile che una officina li paghi meno. Per cambiarli bisogna smontare il carter, operazione che io faccio in circa un'ora e mezza ma che un meccanico esperto fa anche in un ora. Quindi con manodopera direi al max 110-120 euro, e sto alto. Le pastiglie freni costano sui 10 euro la coppia. Quelle davanti le cambi in 20 minuti al massimo, dietro è un po' più lunga ma penso che in un'ora entrambe le sostituisci. Quindi direi sui 60-70 euro. Sono un po' conti a spanne, ma non penso sbagliati. La realtà è che si paga molto di più, probabilmente i tariffari ufficiali sono bei pompati oppure ad essere pompati sono molti meccanici. È però un problema comune, ho un amico che ha un Kymco e deve fare il tagliando ogni 5000. Almeno noi ogni 10000 Inviato dal mio Moto G (5) Plus utilizzando Tapatalk
  43. 1 point
    tecnicamente è fattibile, entrambi i cerchi hanno la stessa larghezza di canale da 3".. ma personalmente te lo sconsiglio, come minimo perderesti maneggevolezza e rapidità nei cambi di traiettoria.. esteticamente a mio parere non guadagni nulla e poi.. se va bene giri con due porta pacchi ed il bauletto e ti preoccupi per la gomma anteriore??? ..scherzo.. PS piuttosto passa ai cerchi da 13" dell'MP3 su entrambe le ruote..
  44. 1 point
    io oltre alla primavera 125 ho una ducati multistrada 1200 del 2010
  45. 1 point
    Sul costo posso capire...ma sull'età no. Ho una multistrada 1100, vado in modo con ducatisti di tutte le età (in media dai 35 ai 55 anni)...e ti assicuro che ne sfigurano ne li trovo in difficoltà nella guida. Certo, magari con pochi cv al momento c'e' solo la scrambler (io comprerei solo la 1100) perchè le più piccole sono si economiche ma troppo plasticose.
  46. 1 point
    La vespa è uno dei pochi mezzi a due ruote dove il freno posteriore ha una certa importanza. Nelle moto la frenata è prevalentemente in carico al freno anteriore che di solito é ben più potente di quello posteriore. Nella Vespa invece si frena molto anche con il posteriore che non ha solo una funzione stabilizzatrice ma contribuisce almeno al 50% alla frenata. Colpa delle ruote piccole e della scarsa escursione dell'ammortizzatore anteriore se sulla Vespa tirare un frenatone di solo disco davanti vuol dire rischiare la vita. Almeno la GTS alla fine frena, magari non come una moto. Meglio però delle Vespe storiche che al massimo rallentavano.... Inviato dal mio Moto G (5) Plus utilizzando Tapatalk
  47. 1 point
  48. 1 point
    Son nato in provincia di Brescia, vivo in provincia di Bergamo e per motivi di cuore frequento spesso il Salento. Praticamente non posso parlar male nè di Bergamo, nè di Brescia e tanto meno della Puglia.
  49. 1 point
    Benvenuto e...foto del mezzo sempre gradita...almeno per me [emoji16]
  50. 1 point
    Ducati multistrada 1100 ...ora anche vespa gt 200 L Ciao
×